menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La compagnia carabinieri di Francavilla Fontana

La compagnia carabinieri di Francavilla Fontana

Maltrattamenti in famiglia, arrestato

ORIA – Dieci anni di ingiurie, offese e pressioni psicologiche, poi le aggressioni e i maltrattamenti anche davanti ai figli. Fino a quando la vittima non ha trovato il coraggio di chiedere aiuto ai carabinieri.

ORIA - Dieci anni di ingiurie, offese e pressioni psicologiche, poi le aggressioni e i maltrattamenti anche davanti ai figli. Fino a quando la vittima non ha trovato il coraggio di chiedere aiuto ai carabinieri. È così che un 29enne torinese, residente a Oria, già noto alle forze dell'ordine, è finito in manette con l'accusa di maltrattamenti in famiglia.

L'arresto è stato operato dai carabinieri del Nucleo operativo radiomobile della compagnia di Francavilla, al comando del tenente Roberto Rampino, che nel pomeriggio di ieri hanno eseguito l'ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti del 29enne, emessa dal Tribunale del Riesame su richiesta del pm Eva Toscani.

I fatti di cui è accusato l'uomo sono stati denunciati per la prima volta a settembre dello scorso anno quando la sua compagna dopo l'ennesima violenta aggressione, ha deciso di chiedere aiuto ai carabinieri. Ma dalle indagini è emerso che il 29enne si rendeva responsabile di comportamenti violenti sin dal 2004.

Negli ultimi tempi il giovane si era allontanato dalla famiglia trasferendosi da Francavilla a Oria ma per la moglie ormai non c'era più pace. La donna viveva all'ombra del timore di nuove violenze. Ieri l'incubo è finito. Il suo ex compagno è stato arrestato e trasferito in carcere.

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento