rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Cronaca

Manager licenziata, condannata Br Lng

BRINDISI – La Brindisi Lng perde in primo grado la causa di lavoro che le ha intentato la ex responsabile delle relazioni esterne della sede di Brindisi, Antonella Silipigni. Ne dà notizia lo studio legale dell’avvocato Domenico Calopresti. “Con dispositivo del 30 marzo 2012 il giudice del lavoro del Tribunale di Brindisi, dott.ssa Raffaella Brocca, ha dichiarato illegittimo il licenziamento della dott.ssa Antonella Silipigni, lavoratrice dipendente della Brindisi Lng controllata BG Italia Spa – BG Group Plc”, fa sapere la difesa della Silipigni.

BRINDISI - La Brindisi Lng perde in primo grado la causa di lavoro che le ha intentato la ex responsabile delle relazioni esterne della sede di Brindisi, Antonella Silipigni. Ne dà notizia lo studio legale dell'avvocato Domenico Calopresti. "Con dispositivo del 30 marzo 2012 il giudice del lavoro del Tribunale di Brindisi, dott.ssa Raffaella Brocca, ha dichiarato illegittimo il licenziamento della dott.ssa Antonella Silipigni, lavoratrice dipendente della Brindisi Lng controllata BG Italia Spa - BG Group Plc", fa sapere la difesa della Silipigni.

"Nella sentenza si ordina, in primo luogo, l'immediato reintegro della lavoratrice dipendente nel suo posto di lavoro e, in secondo luogo, si condanna Brindisi Lng al risarcimento del danno nella misura commisurata alla retribuzione globale di fatto dalla data del licenziamento contestato sino all'effettiva reintegra con interessi, rivalutazione e contributi assistenziali e previdenziali e con in aggiunta condanna alla refusione delle spese legali sostenute in giudizio", aggiunge l'avvocato Domenico Calopresti. "Accogliamo con soddisfazione tale sentenza che ha accolto in toto le istanze avanzate nell'interesse della dott.ssa Silipigni - ricordiamo - assunta nel 2006 da Brindisi Lng Spa con posizione di external relations manager ed addetta alle attività di comunicazione e relazioni esterne ed istituzionali della società italo - britannica".

Lo studio Legale avv. Domenico Calopresti, del Foro di Palmi, ha sostenuto in tutte le sedi opportune l'illegittimità del comportamento della Brindisi Lng evidenziando, sempre, l'elevata professionalità della stessa Silipigni e "l'insussistenza delle accuse mosse da controparte per come è risultato chiaramente dalle prove documentali e dalle testimonianze emerse in corso di causa". In allegato, il dispositivo del giudice Raffaella Brocca. Le motivazioni saranno depositate entro 60 giorni. Ora si tratta di vedere se giungerà ad una transazione tra Antonella Silipigni e Brindisi Lng, o se la stessa ex responsabile delle relazioni esterne si presenterà al lavoro alla sede di Milano con la sentenza del giudice (visto che nella sede di Brindisi non c'è più, praticamente, personale).

sentenza A.S. contro Brindisi LNG S.p.A.

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Manager licenziata, condannata Br Lng

BrindisiReport è in caricamento