menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mancanza dei requisiti igienico-sanitari: chiuso un ristorante sul litorale

L'Asl Brindisi ha disposto la sospensione dell'attività ristorativa all'interno di una struttura di Torre Santa Sabina

CAROVIGNO – Un ristorante carente dei “requisiti minimi igienico sanitari” è stato chiuso a Torre Santa Sabina, marina di Carovigno, a seguito di un’ispezione dei carabinieri del Nucleo Antisofisticazioni e Sanità di Taranto, unitamente ai carabinieri della stazione di Carovigno.
Il dirigente del servizio Igiene Alimenti Veterinari dell’Asl di Brindisi ha disposto la sospensione immediata  dell’attività di ristorazione  svolta  all’interno della struttura.

Da quanto appurato dai carabinieri, l’esercizio pubblico ha effettuato attività di ristorazione  in assenza della prescritta registrazione all’autorità sanitaria. E’ anche emerso che le strutture dell’attività sono in condizioni precarie, prive dei requisiti minimi igienico sanitari che non consentono l’espletamento delle operazioni di manipolazione, stoccaggio e somministrazione di alimenti in condizioni d’igiene. Il valore dell’infrastruttura ammonta a 300mila euro. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento