Sabato, 31 Luglio 2021
Cronaca

Lavoratori sprovvisti di dispositivi di protezione: denunciato imprenditore

Nei guai un brindisino di 39 anni. Su 17 lavoratori extracomunitari, in sette lavoravano senza Dpi. Contestata anche una violazione amministrativa

BRINDISI – Sette lavoratori su 17 erano sprovvisti dei dispositivi di protezione individuale. Uno di essi era a lavoro senza la preventiva comunicazione di assunzione. Un imprenditore brindisino di 39 anni è stato denunciato a piede libero nell’ambito di una serie di controlli effettuati dalla task force anti caporalato, costituita dal carabinieri del Nucleo investigativo del comando provinciale di Brindisi, in sinergia con i colleghi del Nucleo Ispettorato del lavoro di Brindisi, con l’obiettivo di contrastare il fenomeno dell’intermediazione illecita di manodopera e sfruttamento del lavoro.

Recatisi presso la sede dell’azienda, in agro di Brindisi, i militari hanno accertato la presenza di 17 lavoratori extracomunitari, tutti in possesso di regolare permesso di soggiorno “protezione sussidiaria”. In sette, però, non avevano i dispositivi di protezione. Accertata anche, come detto, la violazione amministrativa riguardante un lavoratore occupato senza la preventiva comunicazione di assunzione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavoratori sprovvisti di dispositivi di protezione: denunciato imprenditore

BrindisiReport è in caricamento