menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Controlli notturni dei carabinieri

Controlli notturni dei carabinieri

Manda via i banditi, che sparano

MONTALBANO – Fanno irruzione armati di pistola in una tabaccheria, il titolare li mette in fuga, pensando si trattasse di uno scherzo, e per evitare di essere raggiunti sparano un colpo di pistola al soffitto prima di dileguarsi a piedi per le vie del centro. Una rapina che questa volta avrebbe potuto provocare delle vittime. È accaduto intorno alle 20,30 di oggi in via Teano a Montalbano, frazione di Fasano. Il tabaccaio fortunatamente è rimasto illeso.

MONTALBANO - Fanno irruzione armati di pistola in una tabaccheria, il titolare li mette in fuga, pensando si trattasse di uno scherzo, e per evitare di essere raggiunti sparano un colpo di pistola al soffitto prima di dileguarsi a piedi per le vie del centro. Una rapina che questa volta avrebbe potuto provocare delle vittime. È accaduto intorno alle 20,30 di oggi in via Teano a Montalbano, frazione di Fasano. Il tabaccaio fortunatamente è rimasto illeso.

Per lui solo tanta paura. Sulle tracce dei due rapinatori i carabinieri della compagnia di Fasano al comando del capitano Gianluca Sirsi giunti sul posto subito dopo il colpo. Era quasi giunto l'orario di chiusura quando due individui incappucciati e armati entrambi di pistola hanno fatto irruzione nella tabaccheria di via Teano, nei pressi dell'ufficio postale.

"Dacci i soldi o spariamo", "Ma che vi devo dare, andate via", è stata la risposta immediata della vittima, pensava si trattasse di uno scherzo. I due allora senza esitazione hanno girato i tacchi guadagnando la fuga, prima di lasciare l'esercizio pubblico, però, hanno esploso un colpo di pistola al soffitto. Secondo gli investigatori per evitare di essere inseguiti.

La tabaccheria è dotata di sistema di video sorveglianza e i fotogrammi sono stati già visionati dai carabinieri, la vittima non ha saputo fornire informazioni precise circa l'inflessione dialettale dei due rapinatori ma si ritiene si tratti di criminali del posto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Consorzio Asi: l'avvocato Vittorio Rina è il nuovo presidente

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento