Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca

Manifesti funebri al municipio, ma l'impiegato è vivo. Indaga la polizia

"E' venuto a mancare Marcello De Blasi. Ne danno il triste annuncio la moglie e i figli. La salma sarà esposta nella Sala Mario marino Guadalupi". Questo il contenuto di alcuni manifesti funebri apparsi questa mattina all'ingresso del municipio di Brindisi e della Ripartizione lavori pubblici

BRINDISI - "E' venuto a mancare Marcello De Blasi. Ne danno il triste annuncio la moglie e i figli. Las alma sarà esposta nella Sala Mario marino Guadalupi". Questo il contenuto di alcuni manifesti funebri apparsi questa mattina all'ingresso del municipio di Brindisi e della Ripartizione lavori pubblici, ma anche presso l'abitazione di alcuni parenti di De Blasi, il quale non è affatto deceduto e poco dopo i fatti è stato ascoltato dalla polizia, cui molto probabilmente ha fornito indicazioni utili all'identificazione dei responsabili.Il manifesto funebre di Marcello De Blasi-2

De Blasi è un dipendente dell'assessorato ai Lavori pubblici è la vicenda a quanto pare è collegata proprio alla sua attività lavorativa. I manifesti sono stati prontamente rimossi. Del caso si sta occupando la Digos. Informato subito dei fatti l'assessore al ramo. Già svolti anche i rilievi di polizia scientifica. L'impresa funebre che avrebbe prodotto i manifesti è di Varese, probabilmente un falso commesso dagli stessi autori.

De Blasi in tarda mattinata ha perfezionato e firmato una denuncia contro ignoti. Procederà la polizia, cercando anche di individuare la tipografia dove è stato stampato il manifesto funebre. La polizia scientifica ne ha recuperate tre copie, rimosse dai luoghi di affissione. Si partirà indagando nell'ambiente di lavoro della vittima. 

Aggiornamento ore 12.45

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Manifesti funebri al municipio, ma l'impiegato è vivo. Indaga la polizia

BrindisiReport è in caricamento