menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Marijuana negli slip, reperti archeologici a casa: arrestato e scarcerato

Fermato un 27enne di Mesagne. Droga, reperti in ceramica e vasi sono stati posti sotto sequestro. Nessuna spiegazione da parte dell'indagato, rimesso in libertà dopo la convalida

MESAGNE - Marijuana negli slip, dove - probabilmente - pensava che nessuno sarebbe mai arrivato. Sbagliato. La droga è stata trovata e sequestrata, così come quella nascosta in un mappamondo della sua abitazione, dove stati scoperti reperti archeologici: il giovane, 27 anni, di Mesagne, è stato fermato dai carabinieri, arrestato e poi rimesso in libertà.

La marijuana

Il ragazzo è stato scarcerato dopo la convalida davanti al giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Brindisi. Non c'è, al momento, una versione dell'indagato né rispetto alla provenienza e alla destinazione della sostanza stupefacente, né rispetto ai reperti che sono stati trovati nella sua abitazione, nel corso della perquisizione condotta dai carabinieri.

I militari di Latiano hanno sottoposto a controllo il 27enne assieme ad altre due persone. Nella biancheria intima c'era una bustina di marijuana. Da qui la decisione di procedere con un ulteriore controllo nella sua abitazione. E nell'appartamento, c'è stata una doppia scoperta: non solo marijuana, anche vasi e pezzi di ceramica considerati di interesse archeologico.

Nascosti in un mappamondo, posto nel soggiorno, i carabinieri hanno scoperto una bustina contenente 26 grammi di marijuana e su un tavolino, un bilancino di precisione, un tritaerba e un nastro adesivo. Materiale sottoposto a sequestro.

I reperti archeologici

Tra il salone e lo  studio, sono stati scoperti i reperti: tre "pesi da telaio” rinvenuti all’interno di un mobile e quattro reperti in ceramica più due  vasi collocati all’interno di un mobile dello studio. Anche in questo caso c'è stato il sequestro. Accertamenti sono in corso con la consulenza dei militari specializzati appartenenti al Nucleo Carabinieri Tutela del Patrimonio Culturale di Bari e della Sovrintendenza dei Beni Archeologici di Taranto. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento