Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca Centro Storico / Piazza Vittorio Emanuele II

Marinai russi tentano di rubare una bici del bike sharing: fermati dai poliziotti

Come souvenir di Brindisi avevano scelto una delle bici del servizio di bike sharing che si trovano in piazza Vittorio Emanuele. Ma grazie al tempestivo intervento di una pattuglia di poliziotti della Sezione volanti al comando del vicequestore Alberto D'Alessandro, il tentativo di furto è stato sventato. Nei guai sono finiti due marinai russi imbarcati sulla nave mercantile "Yamal"

BRINDISI – Come souvenir di Brindisi avevano scelto una delle bici del servizio di bike sharing che si trovano in piazza Vittorio Emanuele. Ma grazie al tempestivo intervento di una pattuglia di poliziotti della Sezione volanti al comando del vicequestore Alberto D’Alessandro, il tentativo di furto è stato sventato.  Nei guai sono finiti due marinai russi imbarcati sulla nave mercantile “Yamal”.

Si tratta di A.L., 28 anni, e N.K., 18 anni. Poco dopo la mezzanotte, i due avrebbero divelto la bici da una rastrelliera. Piazza Vittorio Emanuele era piena di persone. Lungomare Regina Margherita brulicava di gente. In tanti hanno notati quei due individui con la bicicletta a tracolla, che cercavano di dileguarsi fra la folla. Anche un equipaggio di poliziotti impegnati in un servizio Antirapina ha colto i marinai sul fatto.

Dopo un breve inseguimento a piedi per le vie del centro storico, entrambi sono stati fermati. Una volta condotti in questura, sono stati denunciati a piede libero per furto. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marinai russi tentano di rubare una bici del bike sharing: fermati dai poliziotti

BrindisiReport è in caricamento