menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Apre a luglio il primo di due "Market Solidali" per meno abbienti

Aprirà a Fasano, dalla fine del luglio prossimo nei locali del Chiostro dei Minori Osservanti adiacenti il Laboratorio urbano (in corso Vittorio Emanuele), il "Market Solidale". Si tratta di un progetto innovativo destinato ai cittadini (nuclei familiari o persone) in difficoltà economica

FASANO - Aprirà a Fasano, dalla fine del luglio prossimo nei locali del Chiostro dei Minori Osservanti adiacenti il Laboratorio urbano (in corso Vittorio Emanuele), il “Market Solidale”. Si tratta di un progetto innovativo destinato ai cittadini (nuclei familiari o persone) in difficoltà economica, dove si distribuiranno generi alimentari di prima necessità soltanto a coloro che risulteranno idonei in un’apposita graduatoria.

Gli interessati potranno presentare domanda di ammissione al particolare programma compilando un modulo ed inviandolo al Comune (Ufficio Posta in Arrivo) entro il 3 giugno prossimo. Il modulo è scaricabile dal sito internet www.comune.fasano.br.it o può essere ritirato direttamente dalla sede del Laboratorio urbano (lunedì-martedì-mercoledì dalle ore 17 alle 19) oppure dall’Ufficio relazioni col pubblico ubicato a piano terra del Palazzo municipale (dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle 13) o dal Segretariato sociale ubicato al primo piano del Palazzo municipale (martedì e mercoledì dalle ore 11 alle 13 e giovedì dalle 16 alle 18).

Possono presentare domanda per accedere ai generi alimentari del “Market” soltanto coloro che hanno un Isee familiare non superiore ai 6mila euro annui; che risiedano in uno dei tre Comuni dell’Ambito territoriale di Fasano; che vivano in affitto e abbiano un contratto di locazione (intestato a sé o ad altro familiare convivente) oppure che vivano in casa di proprietà (unica proprietà), comunque con altre persone, facenti parte dello stesso nucleo familiare, che non abbiano già formulato domanda di ammissione al programma.

La domanda può essere presentata anche da cittadini stranieri che abbiano regolare permesso di soggiorno o carta di soggiorno oppure che abbiano in corso il procedimento di rinnovo-emersione. Le istanze presentate saranno esaminate al fine di formulare una graduatoria che verrà pubblicata (indicando il codice della pratica come identificativo) entro l’11 luglio 2016 all’Albo pretorio online del Comune e affissa nelle sedi comunali dell’Urp e del Segretariato Sociale, oltre che nella sede del Laboratorio urbano.

Gli ammessi al programma di sostegno riceveranno una card precaricata con punti/credito, commisurati al numero dei componenti della famiglia e alle disponibilità dello stesso, con la quale sarà possibile effettuare il ritiro dei generi di prima necessità presenti nel “Market”. Il programma avrà una durata sperimentale di otto mesi, da questo luglio 2016 a febbraio 2017. Alla prima fase, della durata di quattro mesi, saranno ammessi, in via sperimentale, 20 beneficiari che saranno contattati direttamente dall’Ufficio comunale dei servizi sociali per il perfezionamento dell’ammissione. Al termine del suddetto periodo, l’Ufficio valuterà quanti beneficiari ammettere alla seconda fase e a quanti degli ammessi alla prima rinnovare oppure revocare il sostegno.

L’iniziativa è il frutto della sinergia pubblico-privata alla quale hanno aderito, come soggetti pubblici, l’Ambito Territoriale Br 2, l’Ambito Territoriale Br 3, il Comune di Fasano, l’istituto d’istruzione secondaria superiore “Leonardo da Vinci” e l’Ipsia “G. Ferraris” di Fasano; come soggetti privati, le organizzazioni no-profit Associazione Italiana Afasici Onlus della Puglia (capofila del progetto e coordinatrice della rete associativa pubblico-privata promotrice),  “C.B. Quadrifoglio Onlus” di Montalbano di Fasano, “Centro Occupazionale Portatori di Handicap Onlus” di Francavilla Fontana (un altro “Market Solidale” sarà aperto infatti anche nella città degli Imperiali), “Consorzio Nuvola” di Francavilla Fontana, cooperativa sociale “Equo e non solo Onlus” di Fasano, “Egherthe Onlus” di Ostuni, “Fratres Gocce di Vita” di Cisternino,  “La Fontanella Onlus” di Fasano e “Portobello Emporio Sociale” di Modena.

Il progetto, denominato “Il Valore del Tempo – Market Solidale”, è un programma sperimentale di sostegno finanziato da “Fondazione Con Il Sud” e prevede la creazione di due “Market Solidali”, uno a Fasano e l’altro a Francavilla Fontana, in cui ci si metterà a disposizione degli altri: chi donando il proprio tempo, chi denaro e/o beni e chi “ricambiando” quanto ricevuto dal market con un’attività di volontariato da svolgere negli stessi market o nelle associazioni di volontariato del territorio. Non è, quindi, un aiuto fornito dallo Stato, ma dalla Fondazione in questione e da libere donazioni di cittadini e di aziende e si basa sul dono e sul volontariato.

  

  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Le nuove aperture in pandemia, simbolo di coraggio e speranza

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento