Sabato, 23 Ottobre 2021
Cronaca Centro Storico / Via Conserva

Mattinata alla Caritas diocesana per i bimbi della scuola d'infanzia del Perrino

Gli alunni della scuola dell’infanzia di via Ofanto, al rione Perrino, domani (1 dicembre) trascorreranno la mattinata presso la sede della Caritas diocesana di via Conserva, dove quotidianamente sono preparati circa 260 pasti per migranti e indigenti. Si tratta di un’iniziativa ideata dal direttore della stessa Caritas diocesana, don Pietro Mita, e dalle insegnanti del plesso

BRINDISI – Gli alunni della scuola dell’infanzia di via Ofanto, al rione Perrino, domani (1 dicembre) trascorreranno la mattinata presso la sede della Caritas diocesana di via Conserva, dove quotidianamente sono preparati circa 260 pasti per migranti e indigenti. Si tratta di un’iniziativa ideata dal direttore della stessa Caritas diocesana, don Pietro Mita, e dalle insegnanti del plesso.

“I bimbi, per la loro tenera età – si legge in un comunicato stampa - non potranno assistere alla preparazione e alla distribuzione del pasto, ma desiderano contribuire lo stesso alla mensa portando dei dolci tipici della tradizione natalizia preparati stamattina assieme alle mamme e alle insegnanti”.

La visita è stata concepita con l’obiettivo di “avviare fin dall’infanzia l’educazione all’alterità, all’incontro con l’altro, attraverso l’abbattimento di antichi pregiudizi e con un corretto coinvolgimento degli alunni e delle loro famiglie”. 

“Le brave e coraggiose insegnanti del plesso, grazie alle collaborazioni avviate negli anni con il territorio – si legge ancora nel comunicato - hanno desiderato fortemente questo momento, reso possibile con il sostegno della Caritas diocesana. Ad accogliere i bambini nella struttura di via Conserva saranno gli operatori, i volontari della parrocchia impegnata nella preparazione del pranzo, i giovani del Servizio Civile Volontario”.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mattinata alla Caritas diocesana per i bimbi della scuola d'infanzia del Perrino

BrindisiReport è in caricamento