rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Cronaca Ostuni

Maxifurto notturno al Cityper

OSTUNI – Assalto indisturbato in via Caduti di Nassiriya al supermercato “Cityper” con l’aiuto di un misterioso dispositivo che emettendo, probabilmente, un “raggio elettromagnetico”, rende ciechi gli istituti di sorveglianza inibendo le comunicazioni elettroniche nel raggio di diversi metri. Ed il nuovo colpo ai danni di un'altra attività di generi alimentari della Città Bianca è servito, nel cuore della notte, con danni che superano i 60 mila euro, almeno in base ai primi conti fatti che sono ancora in corso. A farne le spese l’attività Gianni Cisaria, titolare di una catena di supermercati, che si è accorto del cospicuo danno all’ora di apertura, verso le 7 del mattino.

OSTUNI - Assalto indisturbato in via Caduti di Nassiriya al supermercato "Cityper" con l'aiuto di un misterioso dispositivo che emettendo, probabilmente, un "raggio elettromagnetico", rende ciechi gli istituti di sorveglianza inibendo le comunicazioni elettroniche nel raggio di diversi metri. Ed il nuovo colpo ai danni di un'altra attività di generi alimentari della Città Bianca è servito, nel cuore della notte, con danni che superano i 60 mila euro, almeno in base ai primi conti fatti che sono ancora in corso. A farne le spese l'attività Gianni Cisaria, titolare di una catena di supermercati, che si è accorto del cospicuo danno all'ora di apertura, verso le 7 del mattino.

Ingente il bottino, arraffato in tutta calma, probabilmente da almeno 4-5 i malviventi che hanno avuto tutto il tempo necessario per mettere a segno il loro piano. Ripulito il supermercato di generi alimentari (per 25 mila euro), della cassaforte (con l'incasso del week end), di gratta e vinci e tabacchi (rastrellati nel bar annesso). Bottino ancora in corso di esatta quantificazione a cui si aggiunge anche un furgone della stessa azienda su cui tutto il maltolto è stato caricato prima di darsi alla fuga. Dopo aver messo fuori uso il dispositivo d'allarme con un particolare dispositivo, che sarebbe già usato in altri colpi (impedendo al segnale di arrivare alla centrale operativa della sorveglianza), i malviventi hanno infranto una vetrina laterale, caricando la merce in un furgone, ritrovato in serata a Ceglie Messapica.

Saccheggiati anche gli uffici in cui c'era il videoregistratore delle telecamere messe fuori uso prima del colpo. Indagano per risalire agli autori del raid, che vede nel mirino ancora una volta un'attività di generi alimentari, carabinieri della locale stazione guidati dal comandante Domenico Barletta.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maxifurto notturno al Cityper

BrindisiReport è in caricamento