Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca Via Basento

Mensa: nuovo imprevisto, la pioggia fa slittare l'apertura del centro cottura

Non c'è niente da fare. Quando si tratta di mensa, l'intoppo è sempre dietro l'angolo. L'entrata in funzione del nuovo centro cottura di Via Basento (rione Perino), prevista da capitolato per il prossimo 2 marzo, slitta di una settimana. Lo rende noto il sindaco Consales attraverso una nota stampa dalla quale si apprende che è stata la ditta appaltatrice a chiedere la proroga

BRINDISI – Non c’è niente da fare. Quando si tratta di mensa, l’intoppo è sempre dietro l’angolo. L’entrata in funzione del nuovo centro cottura di Via Basento (rione Perino), prevista da capitolato per il prossimo 2 marzo, slitta di una settimana. Lo rende noto il sindaco Consales attraverso un comunicato stampa dal quale si apprende che è stata la ditta appaltatrice, la Markas, a chidere “il prolungamento di una settimana  per la fine dei lavori relativi alla costruzione del centro cottura”. 

“Il tutto – si legge nel comunicato stampa - a causa delle avverse condizioni meteo che hanno prodotto un leggero ritardo, in particolare sul ripristino del piazzale necessario per la movimentazione dei mezzi adibiti alla distribuzione dei pasti”.  Nella nota si legge inoltre che “una volta determinato il fine lavori, con l’esaurimento delle procedure autorizzative da parte dell'Asl, si attiveranno in tempi rapidi le procedure definitive per le utenze e, quindi, per l'attivazione del servizio”.

Sarebbero stati i modesti quantitativi di pioggia abbattutisi nelle ultime ore sulla città, dunque, a guastare i piani della ditta di Bolzano e dell’amministrazione comunale. Eppure sembrava tutto pronto per l’entrata a regime della struttura. Proprio nella mattinata di ieri (26 febbraio), in un’intervista rilasciata a BrindisiReport, l’assessore ai Lavori Pubblici, Cosimo D’Angelo, aveva affermato che i lavori erano terminati e che era tutto pronto per iniziare. 

Ma a questo punto, ancora per una settimana (al netto di ulteriori imprevisti) la Markas dovrà utilizzare il centro di cottura di Zollino (Lecce) gestito dalla Turigest. E’ lì, a 60 chilometri da Brindisi, che dalla fine di gennaio vengono preparati i pasti destinati ai bimbi delle scuole d’infanzia e primarie di Brindisi.

Stando al capitolato quinquennale (tre anni, con eventuale proroga di altri due) sottoscritto dalla Markas al termine di un tortuoso contenzioso giudiziario, il nuovo centro cottura, ristrutturato a spese della stessa ditta appaltatrice, avrebbe dovuto aprire i battenti l’uno marzo. Ma il fattore pioggia, evidentemente, non era stato messo in conto. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mensa: nuovo imprevisto, la pioggia fa slittare l'apertura del centro cottura

BrindisiReport è in caricamento