menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mente sul fornellino del gas acceso: denunciato dopo intervento dei pompieri

Deve rispondere del reato di procurato allarme un brindisino che ha allertato i soccorritori per un'apertura porta

BRINDISI - Aveva detto di aver dimenticato il fornello del gas acceso. Ma una volta all’interno dell’appartamento, i vigili del fuoco si sono resi conto che il fornello era regolarmente spento. È stato denunciato a piede libero per procurato allarme un 38enne di Brindisi (L.R.), che nella giornata di ieri (6 giugno) ha chiamato trafelato i carabinieri attraverso il numero unico di emergenza 112, dicendo in maniera trafelata di essere sprovvisto delle chiavi della propria abitazione. I pompieri, allertati dai militari, hanno raggiunto il posto in sirena, in considerazione della gravità dell’evento rappresentato. Grande è stato lo stupore dei Vigili del Fuoco e dei Carabinieri della stazione Brindisi Casale quando si sono resi conto che, in realtà, non vi era alcuna dispersione di gas. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Emergenza Covid-19

    Torna ad aumentare il numero dei positivi e dei decessi in Puglia

  • Cronaca

    Sprangate contro l'ex della fidanzata: condannato a dieci anni

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento