menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Babbo Natale

Babbo Natale

Mercatino self-made: buona la prima

SAN PIETRO VERNOTICO - “Tutta questa gente sarebbe andata in un centro commerciale e invece è qui".

SAN PIETRO VERNOTICO - "Tutta questa gente sarebbe andata in un centro commerciale e invece è qui. Non tutto è andato come previsto, molti artigiani hanno avuto problemi e non sono venuti, ma almeno i sanpietrani, di domenica pomeriggio, non sono andati via dal paese". Ed erano tutti lì, ieri, i sanpietrani, in via Brindisi. A inaugurare, con grande entusiamo, la prima edizione del "mercatino di Natale".

Un evento, patrocinato dal Comune e organizzato interamente dai commercianti con lo scopo di dare vita a un vero e proprio centro commerciale a cielo aperto per non portare gli acquisti per i regali di Natale fuori dal paese. Una scommessa che la promotrice della manifestazione, Divina Greco, ha vinto. Con un budget di poche migliaia di euro, con lo sforzo degli sponsor, a San Pietro, per la prima volta si è vissuta l'atmosfera natalizia proprio come nei grandi centri urbani. Certo mancavano le luminarie, le classiche "casette", "Ma costavano mille euro al giorno", un po' troppo, almeno per il primo anno. Il resto però c'era tutto.

C'erano gli artisti di strada, lo spettacolo delle bolle di sapone, c'era l'artigiano che lavorava il cuoio sotto gli occhi dei visitatori, c'erano le esibizioni delle scuole di ballo, delle palestre, c'erano le degustazioni enogastronomiche, le sfilate di moda con abiti, gioielli e acconciature degli stessi commercianti del posto, c'erano le band musicali che con musica giamaicana divertivano gli amanti del raggae.

C'era Babbo Natale seduto sul suo trono, pronto a farsi fotografare con i bambini. Domenica prossima raccoglierà le letterine. Poi c'erano i venditori di bigiotteria artigianale, di presepi, di oggetti e accessori realizzati con cotone, feltro e stoffe.

C'erano le offerte dei negozianti, gli sconti di Natale, ancora più allettanti di quelli del classico periodo dei saldi. C'era l'entusiasmo di voler fa "vivere" il paese. I volontari della Protezione civile e gli agenti della polizia municipale hanno coordinato la circolazione stradale nelle vie limitrofe, hanno sorvegliato l'evento perchè tutto filasse liscio. E così è stato. Tutto si replicherà domenica prossima, stesso posto stessa ora, con nuovi appuntamenti e spettacoli.

 

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento