Cronaca

Piante di marijuana in casa e in campagna: nei guai un agricoltore

Un 47enne di Mesagne sorpreso dai carabinieri con 484 grammi di sostanza stupefacente in casa e 104 piante nel suo terreno

MESAGNE - I carabinieri della stazione di Latiano, a Mesagne, hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, Angelo Lucio Milone, 47enne del luogo, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. In particolare, a seguito di un servizio di controllo mirato, i militari hanno perquisito l’abitazione del 47enne, trovando: 484 grammi di marijuana, sei piante di marijuana alte da 0,50 centimetri a 0,80 centimetri, per un totale di 270 grammi, 100 grammi di “semi cannabis sativa”, un bilancino di precisione funzionante e vario materiale per il confezionamento.

SERRA MESAGNE 2-2

La perquisizione, estesa presso l’appezzamento di terreno, dove Milone svolge l’attività lavorativa in qualità di agricoltore, situato in contrada Capece, ha consentito di rinvenire e sottoporre a sequestro 104 piante di marijuana, sia in vaso che essiccate, del peso stimato di circa 200 chilogrammi, nonché ulteriori 3 chilogrammi di marijuana. L’uomo si trova agli arresti domiciliari presso la sua abitazione. Il tutto è stato posto sotto sequestro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piante di marijuana in casa e in campagna: nei guai un agricoltore

BrindisiReport è in caricamento