menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Piante di marijuana in casa e in campagna: nei guai un agricoltore

Un 47enne di Mesagne sorpreso dai carabinieri con 484 grammi di sostanza stupefacente in casa e 104 piante nel suo terreno

MESAGNE - I carabinieri della stazione di Latiano, a Mesagne, hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, Angelo Lucio Milone, 47enne del luogo, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. In particolare, a seguito di un servizio di controllo mirato, i militari hanno perquisito l’abitazione del 47enne, trovando: 484 grammi di marijuana, sei piante di marijuana alte da 0,50 centimetri a 0,80 centimetri, per un totale di 270 grammi, 100 grammi di “semi cannabis sativa”, un bilancino di precisione funzionante e vario materiale per il confezionamento.

SERRA MESAGNE 2-2

La perquisizione, estesa presso l’appezzamento di terreno, dove Milone svolge l’attività lavorativa in qualità di agricoltore, situato in contrada Capece, ha consentito di rinvenire e sottoporre a sequestro 104 piante di marijuana, sia in vaso che essiccate, del peso stimato di circa 200 chilogrammi, nonché ulteriori 3 chilogrammi di marijuana. L’uomo si trova agli arresti domiciliari presso la sua abitazione. Il tutto è stato posto sotto sequestro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

E' Anna Lucia Matarrelli la nuova comandante della polizia locale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento