Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca Mesagne

Aveva trasformato casa in un laboratorio per la droga, finisce ai domiciliari

Si tratta di un 34enne del posto. I carabinieri hanno sequestrato vario materiale e soldi contanti

MESAGNE - I carabinieri della stazione di Mesagne hanno arrestato in arresto in flagranza di reato un 34enne del luogo per detenzione e coltivazione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio. In particolare, nel corso di uno specifico servizio per la repressione dello spaccio di stupefacenti, a seguito di perquisizione domiciliare presso l’abitazione dell’uomo, i militari hanno riscontrato la presenza di un laboratorio allestito per la coltivazione di cannabis e la produzione di sostanza stupefacente del tipo marijuana.

Foto arresto CC Mesagne 01-5-2

Nel locale sono stati rinvenuti una serra artificiale allestita per la coltivazione di cannabis, due vasi con due piante di canapa indiana alte circa 30 centimetri, una stecca di hashish del peso di 11 grammi, una stecca di hashish di 2,5 grammi, una scatoletta di plastica contenente della resina di hashish, allo stato gommoso, un contenitore in plastica contenente 0,8 grammi di marijuana, un boccaccio di vetro contenente 3,1 grammi di marijuana, un boccaccio di vetro contenente 14 grammi di marijuana, la somma di 995 euro e vario materiale utile al confezionamento, il tutto sottoposto a sequestro.

Il 34enne, concluse le formalità di rito, è stato trasferito presso il suo domicilio in regime degli arresti domiciliari su disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aveva trasformato casa in un laboratorio per la droga, finisce ai domiciliari

BrindisiReport è in caricamento