Per allontanare cani e gatti lava il marciapiede con sostanza tossica: denunciato

L'uomo ha usato abbondanti quantità di creolina di fronte casa. I vicini hanno avvertito disturbi all'olfatto e conati di vomito

MESAGNE - Un mesagnese di 74 anni, D.C., è stato denunciato perché, per allontanare i cani e i gatti, ha cosparso e lavato il marciapiede con abbondante quantità di un prodotto nocivo per la salute. L'uomo, residente a Mesagne, ieri, venerdì 6 novembre, è stato denunciato dalla Polizia municipale presso la Procura di Brindisi per l'ipotesi di reato prevista dall'articolo 674 del codice penale, ovvero "getto pericoloso di cose in luogo pubblico e di transito creando molestie alle persone a causa delle emissioni di gas e vapori". Infatti, non poteva utilizzare alcuna sostanza per pulire il marciapiede.

Gli agenti della Municipale sono stati allertati da alcuni residenti in via San Donaci che accusavano disturbi all'olfatto con ricorrente sensazione di vomito. E' stato allertato anche l'ispettorato della'Asl, che è intervenuto con personale qualificato. Gli agenti hanno verificato che sul marciapiede erano presenti tracce di liquido dall'odore nauseabondo. Hanno interpellato il vicinato e sono riusciti a risalire al proprietario di un immobile. L'uomo, di sua iniziativa, aveva cosparso e lavato il marciapiede. Il motivo? A suo dire, per tenere lontani cani e gatti, "colpevoli" di depositare i propri bisogni in strada. 

Il 74enne aveva proceduto a lavare marciapiede e battiscopa con la creolina, in grande quantità, quindi pericoloso anche per la salute umana. L'uomo, resosi conto del danno, ha immediatamente provveduto a rimuovere la creolina con numerosi lavaggi. La Polizia municipale di Mesagne ha colto l'occasione per ricordare che anche il marciapiede innanzi la propria abitazione è pubblico e che non può considerarsi come un bene privato. Inoltre, l'uso di prodotti chimici tossici non solo mette in pericolo la salute uman,a ma anche quella degli animali randagi e domestici.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meno contagi e meno tamponi nel weekend. Resta alto il numero dei decessi

  • Furti in casa mentre i proprietari dormono, paura nelle campagne

  • Sulla superstrada senza assicurazione e con targhe rubate: inseguimento

  • Coronavirus, risalgono i nuovi positivi e il numero dei decessi

  • Festa di compleanno senza mascherine, ma con petardi: 11 denunce

  • Covid, Puglia: contagi di nuovo in aumento. Emiliano: "Rt pari a 1.06"

Torna su
BrindisiReport è in caricamento