Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Cinema e teatro civile "gastronomico" contro le mafie a masseria Canali

Una due giorni fra cinema e teatro a Masseria Canali, bene confiscato in agro di Mesagne. I due eventi con ingresso libero, prenderanno il via martedì 19 luglio

MESAGNE - Una due giorni fra cinema e teatro a Masseria Canali, bene confiscato in agro di Mesagne. I due eventi con ingresso libero, prenderanno il via martedì 19 luglio, alle 21, con la tappa della carovana del cinema “Libero Cinema in Libera Terra”, un progetto promosso da Cinemovel, con la presidenza onoraria di Ettore Scola, per sostenere, attraverso il cinema itinerante, l’impegno civile e politico delle realtà che investono sul futuro di una terra libera dalle mafie.

Sarà proiettato il film “Lea” di Marco Tullio Giordana, la storia vera di Lea Garofalo, vittima della criminalità organizzata che venne uccisa nel 2002 dopo aver testimoniato contro la 'ndrangheta in merito alle faide tra la sua famiglia e quella di Carlo Cosco. Sarà inoltre presente l’attrice protagonista, Vanessa Scalera.
Mercoledì 20 luglio, a partire dalle 21, si alza il sipario su “Mafie in pentola - Libera Terra, il sapore di una sfida”, uno spettacolo di teatro civile “gastronomico”, organizzato grazie a Coop Alleanza 3.0. “Mafie in pentola”, monologo interpretato dall’attrice Tiziana Di Masi e scritto dal giornalista Andrea Guolo, è uno spettacolo teatrale sull'esperienza delle cooperative che gestiscono i beni confiscati alle mafie. Il cibo che si fa memoria e occasione di riscatto sociale. I paccheri di Don Diana, il vino di Placido Rizzotto e Hiso Telaray, il miele della cascina Bruno e Carla Caccia. L’economia legale, libera e giusta. In Sicilia, Calabria, Puglia, Campania ma anche in Piemonte e nelle altre regioni del nord. Dovunque sono arrivate le mafie, migliaia di ettari di terreno sono stati posti sotto sequestro e quindi confiscati, affidati a cooperative che stanno cercando di trasformare una storia di violenza, sfruttamento e illegalità in una “bella economia” i cui cardini si chiamano agricoltura biologica, qualità, lavoro e rispetto delle leggi.
L'ingresso alle due iniziative è libero e gratuito. Non è necessaria la prenotazione. Masseria Canali si trova a Mesagne sulla strada per San Vito dei Normanni al km 3,5. Cercatela anche su Google Maps. Per informazioni 391.7554324
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cinema e teatro civile "gastronomico" contro le mafie a masseria Canali

BrindisiReport è in caricamento