menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Furto di due auto da un'officina meccanica della zona industriale

Ancora furti nella "maledetta" (dice qualcuno), zona industriale di Mesagne dove da qualche tempo aziende e attività commerciali vengono prese di mira da bande di ladri, nonostante il continuo controllo di forze dell'ordine e guardie giurate

MESAGNE – Ancora furti nella “maledetta” (dice qualcuno), zona industriale di Mesagne dove da qualche tempo aziende e attività commerciali vengono prese di mira da bande di ladri, nonostante il continuo controllo di forze dell’ordine e guardie giurate. Intorno alle due della notte scorsa a essere visitata da malfattori un’officina meccanica: sono state portate via due auto, una è una Ford Focus. Tentativo di furto, invece, in un capannone adiacente. I malfattori, da quanto si evince dalle telecamere si tratterebbe di una banda composta da più persone che ha agito con il volto coperto, si sono introdotti nell’officina dopo aver rotto il lucchetto che chiude il cancello principale.

L’edificio è collegato con l’istituto di vigilanza Vigil Nova, è entrato in funzione il sistema di allarme ma all’arrivo del vigilantes e dei poliziotti, la banda era già in fuga con due auto. Sul caso indagano i poliziotti del locale commissariato, diretto dal vicequestore Rosalba Cotardo, che hanno acquisito i fotogrammi delle telecamere installate nella zona e anche nella struttura. Non si esclude che chi ha agito non abbia fatto già visita all’officina magari a volto scoperto per seguire un sopralluogo e che non sia stato immortalato dalle telecamere. Gli agenti sono a lavoro. Gli elementi raccolti durante i sopralluoghi di furto eseguiti negli ultimi tempi potrebbero condurre a un'unica banda organizzata, le telecamere e la testimonianza sia delle vittime che di chi potrebbe aver assistito agli episodi crimonosi, sono elementi fondamentali per le indagini. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Puglia. Wedding: regole sanitarie e "covid manager" per ripartire

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento