menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Incendio di tre auto a Mesagne, arrestato il presunto responsabile

Arrestato il presunto responsabile dell'incendio che si è sviluppato nella notte tra il 24 e il 25 gennaio scorso in via Bologna a Mesagne dove sono state danneggiate tre auto, il prospetto di alcune abitazioni e i cavi della pubblica illuminazione

MESAGNE – Arrestato il presunto responsabile dell’incendio che si è sviluppato nella notte tra il 24 e il 25 gennaio scorso in via Bologna a Mesagne dove sono state danneggiate tre auto, il prospetto di alcune abitazioni e i cavi della pubblica illuminazione. Si tratta di Alessandro Muscia 37enne del posto. L’uomo fu individuato dai poliziotti e denunciato nel giro di poche ore, ieri, mercoledì 30 marzo, è stato raggiunto da un’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari emessa dal giudice per le indagini preliminari Luigi Forleo, su richiesta del pubblico ministero Iolanda Daniela Chimienti. 

Le indagini sono state condotte dagli agenti del locale commissariato di polizia, diretto dal vicequestore Rosalba Cotardo, il 37ennemuscio_alessandro-2 fu individuato subito dopo i fatti attraverso le immagini di un impianto di videosorveglianza della zona. Avrebbe provocato l’incendio di una Fiat Punto in uso al cognato del fratello, un operaio di 31 anni. Il gesto sarebbe motivato da un diverbio con la vittima avvenuto la sera prima del fatto.

L’incendio della Fiat Punto, però, si estese su altri due veicoli una Citroen Saxo parcheggiata accanto e una terza vettura parcheggiata in un cortile. La prima andò distrutta. Le fiamme inoltre danneggiarono l’intera facciata di un abitazione all’interno della quale si trovavano alcune persone rimaste intrappolate, per loro si rese necessario l’intervento del 118. Nei prossimi giorni il 37enne, affiancato dal suo legale di fiducia, l’avvocato Dario Budano, affronterà l’interrogatorio di garanzia dove potrà spiegare la sua versione dei fatti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Puglia. Wedding: regole sanitarie e "covid manager" per ripartire

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento