menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Cioccolateria Carone

Cioccolateria Carone

Mesagne, la notte del cioccolato

MESAGNE – “Aprite i cancelli. Entrate, prego. Venite avanti. Chiudete i cancelli. Benvenuti nella mia fabbrica. Chi sono io?” tratto dal film “La Fabbrica di cioccolato”. Avverrà tutto in una sola notte. Non ci sono limiti e nessuno può permettersi di dire di no all’assaggio. Non ci sarà il tempo di fuggire. Vi ritroverete tutti con mani e labbra sporche solo ed esclusivamente di cioccolato. I peccati di gola servono a vivere con un sorriso in più. A Mesagne arriva la notte dedicata al cioccolato, il Gran Festival Lindor 2012, unica tappa in Italia. L’evento si terrà il 24 novembre presso la Cioccolateria Carone in via Nino Bixio.

MESAGNE - "Aprite i cancelli. Entrate, prego. Venite avanti. Chiudete i cancelli. Benvenuti nella mia fabbrica. Chi sono io?" tratto dal film "La Fabbrica di cioccolato". Avverrà tutto in una sola notte. Non ci sono limiti e nessuno può permettersi di dire di no all'assaggio. Non ci sarà il tempo di fuggire. Vi ritroverete tutti con mani e labbra sporche solo ed esclusivamente di cioccolato. I peccati di gola servono a vivere con un sorriso in più. A Mesagne arriva la notte dedicata al cioccolato, il Gran Festival Lindor 2012, unica tappa in Italia. L'evento si terrà il 24 novembre presso la Cioccolateria Carone in via Nino Bixio.

Saranno ore dedicate all'unico cibo che delizia corpo e mente. Dagli occhi al cuore, il cioccolato è un elemento importante per vivere. Alcuni studi sembrano confermare che il consumo frequente di cioccolato possa condurre ad una particolare forma di dipendenza cioè il cioccolismo. Altri studi dimostrano come l'assunzione di cioccolato stimoli il rilascio di endorfine, in grado di aumentare il buon umore. A confermare tutto questo il 24 novembre prossimo a Mesagne arriverà il grande maitre chocolatier Gianluca Aresu direttamente dal Boscolo Etoile Academy.

La Cioccolateria Carone, nata a Mesagne da due anni, è stata scelta come unica meta per il Gran Festival Lindor 2012 in Italia. Via Nino Bixio si trasformerà in una fabbrica di cioccolato all'aperto. Degustazioni gratuite, sculture di cioccolato, processi di lavorazione del cioccolato dal vivo. Il maestro cioccolatiere Gianluca Aresu delizierà il pubblico, gli appassionati e soprattutto i golosi con la nascita di cioccolatini al momento e di piccole creazioni da pezzi di cioccolato piccolissimi. Una fontana di cioccolato non solo da ammirare ma anche da gustare. Foglie, forme, cubetti, quadratini, palline, pezzi di cioccolato a quantità.

Gianluca Aresu parte per Chioggia (Ve) ed entra come corsista nella Boscolo Etoile, Prima Scuola d'Alta Pasticceria in Italia fondata e coordinata dal maestro pasticcere Rossano Boscolo, lo stesso che oggi lo indica come uno dei suoi figli professionali. Seguono le esperienze internazionali accanto ai migliori chef e maestri pasticceri del mondo: muovendosi tra gli Stati Uniti, l'Argentina e il Sud America, Gianluca lavora con i maestri cioccolatieri Hugo Ernesto Sosa e Pascal Brustein, l' "artista del gelato" Pino Scaringella e, non ultimo, Giuseppe Tonon, da cui Gianluca apprende l'arte dell'intaglio; infine, incontra e lavora con il maestro pasticcere e cioccolatiere Luigi Biasetto: "un mentore e un punto di riferimento" dice Gianluca.

Tra specializzazioni e concorsi, la sua figura professionale cresce senza sosta, avvalorata da premi e riconoscimenti. Oggi, senza aver mai abbandonato l'attività di famiglia che ancora oggi segue grazie all'aiuto del padre e del cognato Aldo Omnis, Gianluca è maestro pasticcere e cioccolatiere presso la Scuola d'Alta Cucina Boscolo Etoile Academy, dove, regolarmente, dirige corsi di pasticceria e cioccolateria. Parallelamente offre la propria consulenza a diverse firme della gastronomia e accessoristica di largo consumo come Solchim e Lindt. A maggio 2012 uscirà il suo primo libro: "Il Cioccolato secondo l'Etoile" (Edizioni Boscolo Etoile Academy).

Carone è un simbolo per i mesagnesi e non, simbolo dell'eccellenza gastronomica, e adesso anche del cioccolato, ed è stato proprio Nicola Carone ad avere l'onore di ospitare il festival del cioccolato a Mesagne. "Ogni volta dico a me stesso che è l'ultima volta, ma poi sento il profumo della cioccolata. Le conchiglie di cioccolato. Così piccole, così semplici, così innocenti. Pensai: oh, solo un piccolo assaggio non può far niente di male! Dio mi perdoni, si scioglie così lentamente sulla lingua e ti riempie di piacere" (dal film "Chocolat").

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
  • Emergenza Covid-19

    Vaccini anti Covid: in campo anche gli odontoiatri pugliesi

  • Emergenza Covid-19

    Covid. Sindaco infermiere in prima linea per somministrare i vaccini

  • Emergenza Covid-19

    Campagna vaccinale anti Covid, centri aperti per 75enni e 74enni

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento