Lunedì, 18 Ottobre 2021
Cronaca Mesagne

Furto di energia elettrica per un valore di oltre 11mila euro: in due nei guai

Arrestati e rimessi in libertà una 63enne e un 43enne. Avevano realizzato un bypass al contatore, alimentando illecitamente la propria abitazione

MESAGNE - Furto di energia elettrica per un valore di oltre 11mila euro, due persone nei guai. I carabinieri della stazione di Mesagne, al termine degli accertamenti, hanno arrestato in flagranza di reato per furto aggravato di energia elettrica una 63enne e un 43enne, entrambi del luogo. In particolare, i militari, con l'ausilio del personale tecnico dell'ente gestore della rete elettrica, hanno accertato che i due, mediante la realizzazione di un bypass al contatore di energia, alimentavano la propria abitazione per un quantitativo di energia elettrica sottratta stimata in 65.454 Kwh per un valore commerciale di 11.513 euro. Su disposizione dell'autorità giudiziaria, dopo le formalità di rito, gli arrestati sono stati rimessi in libertà.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furto di energia elettrica per un valore di oltre 11mila euro: in due nei guai

BrindisiReport è in caricamento