menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cartucce in tasca e fucile clandestini nell'auto, finisce ai domiciliari

Si tratta di un 29enne di origine ghanese. Ritrovato anche un machete nel portabagagli

MESAGNE – I carabinieri della stazione di Mesagne hanno arrestato Davide Kumbankyet, 29enne di origine ghanese residente a Mesagne, per porto illegale in luogo pubblico di armi comuni da sparo, detenzione illegale di arma clandestina, porto ingiustificato di strumenti atti a offendere, detenzione abusiva di armi e ricettazione.

In particolare, mercoledì sera, 23 settembre, l’uomo è stato sorpreso a piedi in una via del centro abitato con una scatola contenente 10 cartucce calibro 16 da 70 millimetri marca "Winchester" nascosta nella tasca dei pantaloni. La successiva perquisizione effettuata alla sua auto ha fatto si che fossero scoperto un fucile calibro 16 senza marca, funzionante, unitamente a un machete, nascosti nel portabagagli. Le armi sono state sottoposte a sequestro. Il 29enne si trova agli arresti domiciliari presso la sua abitazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Le nuove aperture in pandemia, simbolo di coraggio e speranza

Attualità

Puglia. Wedding: regole sanitarie e "covid manager" per ripartire

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento