rotate-mobile
Giovedì, 9 Febbraio 2023
Cronaca

Messe in piega e solidarietà

SAN PIETRO VERNOTICO - Quest'anno la solidarietà passa anche dal parrucchiere (ma non per farsi bella) e tra un taglio, una piega o uno "chatouche" vengono raccolti pacchi di pasta, biscotti, caffè, brioches e molto altro per i bambini bisognosi del paese.

SAN PIETRO VERNOTICO - Quest'anno la solidarietà passa anche dal parrucchiere (ma non per farsi bella) e tra un taglio, una piega o uno "chatouche" vengono raccolti pacchi di pasta, biscotti, caffè, brioches e molto altro per i bambini bisognosi del paese. Quelli che non sempre possono permettersi delizie per il palato o la seconda "razione" di cibo, ricoverati nei centri di accoglienza dove i soldi, ormai, sono sempre pochi rispetto alle esigenze di ognuno.

L'iniziativa, nuova per San Pietro Vernotico, nasce dalla volontà di un parrucchiere del posto, Nico Tomasi, di "fare qualcosa per i bambini" in occasione del Natale, quando tutti diventano più buoni e la mancanza di cibo e affetti si sentono di più.

"Invece del solito gadget per le clienti quest'anno ho deciso di investire gli stessi soldi in un gesto di solidarietà, vorrei raccogliere generi alimentari per i più piccoli. Naturalmente coinvolgendo le clienti stesse". Così da martedì scorso sul l'ingresso della sala acconciature è stato allestito un angolo dedicato alla raccolta di alimenti, un grosso cesto di colore rosso e un cartello che recita "Auguriamo con tanta semplicità che questo Natale risvegli in noi pace e fratellanza. Un pensiero rivolto a chi è in difficoltà in cambio di un sorriso", invita alla raccolta.

Il cesto si è già riempito. "Non mi aspettavo tanta partecipazione, qualcuno vuole donare anche giocattoli". I beni raccolti andranno a una casa famiglia di San Pietro, dove di recente sono arrivati una decina di bambini che si sono aggiunti a quelli che già c'erano.

"Mi sono rivolto ai referenti di alcune parrocchie e associazioni sanpietrane per capire dove c'era più necessità e più presenza di piccoli ospiti. Ho scoperto, con molto dispiacere che c'è più bisogno di quello che si può pensare. Spero che qualcuno imiti questa iniziativa, con un piccolissimo sforzo da parte di tutti si può fare molto". La consegna avverrà la vigilia di Natale.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Messe in piega e solidarietà

BrindisiReport è in caricamento