Travolto da una porta: 14enne lascia il reparto di Rianimazione

Trasferito in Neurochirurgia il minorenne coinvolto in un incidente avvenuto venerdì scorso presso lo stadio Guarini di Mesagne. La società annuncia su Facebook: "E' fuori pericolo"

BRINDISI - Continuano a migliorare le condizioni di salute del 14enne originario di Copertino che il pomeriggio del 27 settembre è stato travolto da una porta mobile, durante una partitella di allenamento allo stadio comunale Guarini di Mesagne. Il minorenne nella giornata di lunedì (30 settembre) ha lasciato il reparto di Rianimazione dell'ospedale Perrino di Brindisi ed è stato trasferito in quello di Neurochirurgia. La prognosi non è stata ancora sciolta ma il peggio, ormai, è alle spalle.

Il minorenne, al suo primo giorno di allenamento, sembra si fosse aggrappato alla traversa della porta, che gli si è ribaltata addosso. L'incidente è avvenuto nel primo minuto della partitella disputata al termine della seduta.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il malcapitato, trasportato in ospedale con varie fratture craniche, la notte del 28 settembre è stato sottoposto a un intervento chirurgico, per l'eliminazione dell'ematoma causato dal trauma. Da allora il quadro clinico ha imboccato un trend positivo, fino al post attraverso il quale la società di Mesagne per cui gioca il 14enne, nel pomeriggio di lunedì, ha annunciato che il portiere era fuori pericolo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz della Polizia contro la Scu: otto arresti fra Brindisi e Mesagne

  • Covid: 12 positivi dopo un ricevimento, chiuso un asilo nido

  • Incidente in campagna: padre con la motozappa travolge il figlio

  • Prima svolta, indagato il presunto killer di Eleonora e Daniele

  • Scu, estorsioni nelle campagne: “Un euro per ogni quintale di grano prodotto”

  • Uomo trovato morto in casa dell'anziano che assisteva: disposta autopsia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento