Migliorano le condizioni di Franco Tatò: sciolta la prognosi

L'ex amministratore di Enel, caduto domenica nella sua masseria a Pezze di Greco, è in Chirurgia plastica

BRINDISI – Sono in continuo miglioramento le condizioni di Franco Tatò, ex manager di Olivetti, Fininvest, ricoverato al Perrino di Brindisi in seguito a un incidente domestico. “La prognosi è stata sciolta – dice Pasquale Verrienti, direttore del reparto di Chirurgia plastica, nel quale al momento si trova Tatò – e stiamo completando tutti gli accertamenti necessari a programmare la sua dimissione”. L’ex amministratore di Enel, caduto domenica pomeriggio nella sua masseria in località Pezze di Greco, frazione di Fasano, era stato trasferito dal reparto di Rianimazione a quello di Chirurgia plastica dell’ospedale Perrino di Brindisi dove, attualmente, si trova. 

Il dirigente d’impresa era in casa insieme ad altre persone quando, da quanto appreso, è inciampato in un gradino, sbattendo la testa sul pavimento. L’88enne, soccorso da personale del 118, era stato trasportato in codice rosso presso il nosocomio brindisino. Fortunatamente il quadro clinico ha avuto un’evoluzione incoraggiante nelle ultime ore tanto che i medici stanno programmando le sue dimissioni. Tatò da anni ama trascorrere le vacanze estive nelle campagne di Fasano, una terra alla quale è molto legato in virtù anche delle origini pugliesi del padre, nativo di Barletta. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto nel cinema: si è spenta la regista brindisina Valentina Pedicini

  • Polpo da record: giornata di pesca fruttuosa a Lendinuso

  • Al mercato senza mascherina, "Il Dpcm non è legge": multata

  • Positivi e tamponi nel Brindisino: i dati nei Comuni. Trend in crescita

  • Non torna a casa: trovato senza vita in auto in aperta campagna

  • Banda delle spaccate scatenata: doppio raid in centro

Torna su
BrindisiReport è in caricamento