menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Espulso da centro di accoglienza, aggredisce la direttrice e i carabinieri

Arrestato un 21enne della Liberia andato in escandescenze dopo che gli era stata notificata la revoca dell'accoglienza presso una struttura della zona

FASANO – Si è scagliato prima contro la direttrice della struttura, poi contro i carabinieri. Un 21enne originario della Liberia, Vafee Kaba, ha dato in escandescenze dopo aver ricevuto la notifica di un provvedimento di revoca di accoglienza presso un centro della zona.

L’uomo, in preda alla collera, ha strattonato e insultato la responsabile del centro. Successivamente si è introdotto con forza all’interno della struttura e ha minacciato e spintonato anche due carabinieri del Norm della locale compagnia che erano intervenuti su richiesta della stessa drettrice, provocando loro lievi lesioni.

Il giovane, quindi, è stato arrestato in flagranza di reato per resistenza, violenza, minaccia e lesioni a pubblici ufficiali e violazione di domicilio. Di concerto con il pm di turno del tribunale di Brindisi, è stato condotto presso la casa circondariale del capoluogo. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Puglia. Wedding: regole sanitarie e "covid manager" per ripartire

Attualità

Arresto lampo dopo l'omicidio, il prefetto: "Un plauso alla polizia"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento