Cronaca

Migrante muore a bordo di un treno: tragedia in stazione a Brindisi

Un 41enne originario del Senegal morto a bordo del regionale Lecce-Bari. Corpo privo di vita scoperto dalla Polfer

foto di Salvatore Barbarossa

BRINDISI – Tragedia a bordo del treno regionale Lecce-Bari. Un passeggero di 41 anni originario del Senegal ha perso la vita poco dopo la partenza dalla stazione del capoluogo salentino. Il corpo privo di vita è stato rinvenuto dalla Polfer di Brindisi intorno alle ore 17:45. Sul posto si sono recati anche i soccorritori del 118 e il personale della Scientifica.

Stazione di Brindisi-4

Da quanto appreso il migrante, residente a Lecce, ha perso la vita a seguito di un malore. Il pm di turno del tribunale di Brindisi ha già disposto la restituzione della salma al fratello con cui il 41enne conviveva. Il treno è fermo sul binario 1 della stazione di Brindisi per i rilievi del caso. I passeggeri hanno ripreso il loro viaggio a bordo di un altro convoglio regionale messo a disposizione da Rfi (Rete ferroviaria italiana). 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Migrante muore a bordo di un treno: tragedia in stazione a Brindisi

BrindisiReport è in caricamento