rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Cronaca Ostuni

Minacce alla sua ex e al rivale: arrestato

OSTUNI – Esce dal carcere e per prima cosa corre a minacciare con un coltello la sua ex ed il suo nuovo convivente. Appena il tempo di tornare a respirare aria di libertà, dunque, e si è ritrovato nuovamente le manette ai polsi. Sventurato protagonista della singolare vicenda un 32enne ostunese, Giuseppe Palmisano, arrestato nella serata di ieri dai carabinieri della Stazione di Ostuni, che lo hanno bloccato in flagranza di reato proprio mentre si rendeva responsabile di minaccia aggravata e porto abusivo di coltello. Nel mirino il suo “rivale”.

OSTUNI ? Esce dal carcere e per prima cosa corre a minacciare con un coltello la sua ex ed il suo nuovo convivente. Appena il tempo di tornare a respirare aria di libertà, dunque, e si è ritrovato nuovamente le manette ai polsi. Sventurato protagonista della singolare vicenda un 32enne ostunese, Giuseppe Palmisano, arrestato nella serata di ieri dai carabinieri della Stazione di Ostuni, che lo hanno bloccato in flagranza di reato  proprio mentre si rendeva responsabile di minaccia aggravata e porto abusivo di coltello. Nel mirino il suo ?rivale?.

Una serata di pura follia, al culmine della quale il giovane ha fatto inevitabilmente ?rientro? in cella.

I fatti, così come sono stati accertati dai carabinieri: allo scopo di riallacciare l?ormai tramontata relazione sentimentale con la propria ex convivente, il trentaduenne ostunese si sarebbe recato dapprima presso l??esercizio commerciale della donna, minacciandola con un coltello a serramanico. Una violenta e folle scenata di gelosia. Preludio a quello che da lì a breve sarebbe accaduto anche all?attuale compagno della donna.

Per nulla contento, infatti, Palmisano si sarebbe successivamente recato presso il negozio dell?attuale fidanzato della sua ex, intimando al commerciante, sempre sotto la minaccia dell?arma, di troncare la relazione. A quel punto, su sollecitazione di alcuni testimoni che avrebbero assistito all?aggressione, sono accorsi sul posto i militari della stazione dei carabinieri della Città bianca, guidati dal comandante Domenico Barletta. Giusto in tempo per evitare il peggio. Alla vista dei militari l?uomo è andato in escandescenza, per poi  arrendersi e consegnarsi senza opporre ulteriore resistenza.

Palmisano, che era stato appena scarcerato l?altro ieri dal Carcere di Lecce per essere affidato in prova ai Servizi Sociali, dopo le formalità di rito è stato associato presso la Casa Circondariale di Brindisi. Il coltello utilizzato per minacciare la ex ed il suo convivente è stato posto sotto sequestro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minacce alla sua ex e al rivale: arrestato

BrindisiReport è in caricamento