rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Cronaca

Minacce di morte ad ambientalista

SAVA - Non è il primo, nemmeno il secondo e non il terzo. E' una lunga lista di avvertimenti e minacce quella che tiene alta la tensione attorno all’ambientalista Mimmo Carrieri di Sava nel tarantino. L'ultima in ordine di tempo è arrivata qualche giorno fa, la più dura e cruda: "Carriè ti è piaciuto il falò? E questo è niente, preparati un posto al cimitero strunzu". Un messaggio molto chiaro quello recapitatogli.

SAVA - Non è il primo, nemmeno il secondo e non il terzo. E' una lunga lista di avvertimenti e minacce quella che tiene alta la tensione attorno all'ambientalista Mimmo Carrieri di Sava nel tarantino. L'ultima in ordine di tempo è arrivata qualche giorno fa, la più dura e cruda: "Carriè ti è piaciuto il falò? E questo è niente, preparati un posto al cimitero strunzu". Un messaggio molto chiaro quello recapitatogli.

Mimmo Carrieri è il responsabile provinciale del settore Ambiente dell'associazione "Caccia, pesca e ambiente" di Taranto. Una settimana fa, tra il 30 3 il 31 luglio ignoti gli hanno incendiato l'auto (ecco il riferimento al falò nella lettera) che era parcheggiata proprio dinanzi la sua abitazione. Altre lettera sempre anonime, gli sono state recapitate, addirittura alcune con proiettili all'interno della busta chiusa. Mimmo Carrieri, una figura molto scomoda.

Su "Vivavoce" di Sava, è sempre stato colui che ha denunciato molteplici scempi ambientali, guerre contro gli incivili e contro chi gioca sporco pur di arrecarsi nelle tasche denaro. E' partita una petizione popolare di solidarietà rivolta ai cittadini di Sava e dei comuni limitrofi dal giornale di Mimmo Carrieri: "Questa petizione non può e non deve rimanere isolata e passare in sordina, come vorrebbero gli autori materiali ed i mandanti di tale atto di vigliaccheria. Noi ci mobiliteremo con tutte le persone oneste al fine di riaccendere quel senso di orgoglio e di amore per la legalità, l'etica e per tutto l'ambiente circostante".

Tante i messaggi e lettere di solidarietà ricevute in queste ore da Mimmo Carrieri, dal sindaco di Sava, Dario Iaia e dei partiti politici, di ogni colore e bandiera, oltre che ovviamente, dalla categoria degli ambientalisti e dai giornalisti. Sui due ultimi episodi minatori - incendio auto e lettera di morte - indagano i carabinieri della stazione di Sava.

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minacce di morte ad ambientalista

BrindisiReport è in caricamento