rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Cronaca San Pietro Vernotico

Minacce per non pagare fitto pizzeria

SAN PIETRO VERNOTICO – Per oltre un anno non ha pagato l'affitto del locale preso in gestione e adibito a pizzeria e quando la proprietaria ha insistito per ottenere il pagamento delle rate l'ha minacciata “o te ne vai o ti spacco la testa”. Questa mattina è stato raggiunto da un'ordinanza di custodia cautelare in carcere. Il sorvegliato speciale Cosimo Candita, 47 anni, volto già noto alle forze dell'ordine, noto come “Mimino Bombularu”, è stato arrestato con l'accusa di estorsione.

SAN PIETRO VERNOTICO - Per oltre un anno non ha pagato l'affitto del locale preso in gestione e adibito a pizzeria e quando la proprietaria ha insistito per ottenere il pagamento delle rate l'ha minacciata "o te ne vai o ti spacco la testa". Questa mattina è stato raggiunto da un'ordinanza di custodia cautelare in carcere. Il sorvegliato speciale Cosimo Candita, 47 anni, volto già noto alle forze dell'ordine, noto come "Mimino Bombularu", è stato arrestato con l'accusa di estorsione.

Aveva preso in gestione una pizzeria sita all'incrocio tra via Udine e via Cellino ma per un anno non avrebbe pagato le 500 euro di affitto del locale alla proprietaria. Da quanto hanno ricostruito i carabinieri della locale stazione, guidata dal maresciallo Giuseppe Pisani, a cui la donna si è rivolta a novembre scorso, dopo le minacce subite, Candita avrebbe più volte risposto di non avere i soldi per pagare l'affitto e all'ennesima richiesta l'avrebbe minacciata con la frase "se non te ne vai ti spacco la testa".

Le indagini si sono concluse nella mattinata di oggi quando i militari della stazione di San Pietro Vernotico si sono recati a casa del 47enne, arrestato in passato per associazione per delinquere di stampo mafioso, per prelevarlo e trasferirlo in carcere. L'ordinanza di custodia cautelare è stata emessa dal gip Giuseppe Licci su richiesta del pm Manuela Pellerini.

Da qualche mese Candita non è più gestore della pizzeria che gli ha procurato l'arresto. Nei prossimi giorni sarà ascoltato per l'interrogatorio di garanzia alla presenza del suo legale di fiducia Francesco Cascione.

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minacce per non pagare fitto pizzeria

BrindisiReport è in caricamento