menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Minaccia e aggredisce carabiniere per evitare perquisizione: arrestato

Arrestato un giovane che si era sotrratto a una perquisizione per le vie di Torchiarolo, minacciando un carabiniere e ingaggiando con lo stesso una colluttazione

TORCHIAROLO – L’idea di essere perquisito non gli andava proprio a genio. Per questo Crocifisso Damiano De Simei, 20 anni, di Torchiarolo, ieri sera (17 settembre) ha tentato di dileguarsi per le vie del paese, dopo essere stato fermato da una pattuglia di carabinieri della locale stazione impegnata in un servizio di controllo del territorio. Il ragazzo si trovava a bordo di una macchina, insieme ad un’altra persona.

Quando i carabinieri lo hanno fermato, il 20enne ha cominciato a proferire frasi minacciose nei confronti di uno di essi, per poi ingaggiare con lo stesso una breve colluttazione, seguita dalla fuga. Ma nel giro di qualche minuto De Simei è stato rintracciato nel centro abitato. Successivamente, di concerto con il pm di turno del tribunale di Brindisi, è stato accompagnato presso la propria abitazione, in regime di domiciliari.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Puglia. Wedding: regole sanitarie e "covid manager" per ripartire

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento