rotate-mobile
Cronaca Torchiarolo

Minaccia la madre col cacciavite, poi si scontra con i carabinieri

TORCHIAROLO – Salvatore Geusa, 46 anni, di Torchiarolo, è stato arrestato domenica dai carabinieri della stazione locale dopo un movimentato episodio di minacce gravi prima alla madre, quindi nei confronti degli stessi militari intervenuti sul posto, cui si sono aggiunte anche la minaccia, la violenza, la resistenza e le lesioni a pubblico ufficiale. A questi reati nella denuncia si accompagna anche quello di estorsione nei confronti dell’anziana donna.

TORCHIAROLO - Salvatore Geusa, 46 anni, di Torchiarolo, è stato arrestato domenica dai carabinieri della stazione locale dopo un movimentato episodio di minacce gravi prima alla madre, quindi nei confronti degli stessi militari intervenuti sul posto, cui si sono aggiunte anche la minaccia, la violenza, la resistenza e le lesioni a pubblico ufficiale. A questi reati nella denuncia si accompagna anche quello di estorsione nei confronti dell'anziana donna.

Una situazione non nuova, a quanto pare, quella che la vittima ha dovuto affrontare ieri, con una pressante richiesta di denaro da parte del figlio. Questa volta Geusa, per vincere il rifiuto opposta dalla madre, non ha esitato ad impugnare un cacciavite per intimorirla. Qualcuno ha avvertito i carabinieri, che sono giunti appoggiati anche dai militari dell'11mo Battaglione Bari. Ne è nata una colluttazione al termine della quale Geusa è stato disarmato, immobilizzato e ammanettato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minaccia la madre col cacciavite, poi si scontra con i carabinieri

BrindisiReport è in caricamento