Minaccia una donna anche su Whatsapp: finisce ai domiciliari

Ordinanza a carico di un uomo originario di Ceglie Messapica, residente in provincia di Rieti

CEGLIE MESSAPICA - Arresti domiciliari per un uomo originario di Ceglie Messapica, accusato di aver ripetutamente inviato messaggi con minacce, anche su Whatsapp, violando il divieto di comunicazione con la donna, imposto assieme a quello di avvicinarsi ai luoghi frequentati dalla stessa.

L'uomo, di fatto residente in provincia di Rieti, è stato rintracciato nel Brindisino dai carabinieri della compagnia di San Vito dei Normanni, i quali hanno eseguito la misura emessa dal Tribunale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz dei carabinieri contro la Scu: 37 arresti per droga, armi ed estorsioni

  • Incidente nella notte, quattro giovani feriti. "Ringrazio i medici"

  • Cellino, nuovo boato nella notte: bomba carta fatta esplodere per strada

  • Operazione Synedrium: i pizzini, le armi e il ruolo delle donne

  • Brindisi: tentatato suicidio in carcere. Detenuto salvato da un agente

  • Furto di trattore si conclude con inseguimento, incidente e arresto

Torna su
BrindisiReport è in caricamento