menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Martina Carpani e il sindaco Mimmo Consales

Martina Carpani e il sindaco Mimmo Consales

Ministro vuole T-shirt, sindaco la invita

BRINDISI - "Hanno ragione a non avere paura perché accanto a loro, da un anno, hanno non solo l'intera scuola del nostro Paese, che costituisce un'ineguagliabile baluardo di presenza democratica sul territorio, ma anche tutta l'Italia e gli italiani".

BRINDISI - "Hanno ragione a non avere paura perché accanto a loro, da un anno, hanno non solo l'intera scuola del nostro Paese, che costituisce un'ineguagliabile baluardo di presenza democratica sul territorio, ma anche tutta l'Italia e gli italiani". Il ministro dell'Istruzione, Maria Chiara Carrozza, plaude all'iniziativa degli studenti dell'Istituto Morvillo-Falcone di Brindisi che oggi sono entrati tutti insieme a scuola indossando una maglietta con la scritta 'io non ho paura'". Maglietta che vuole anche lei.

"Bene hanno fatto gli studenti dell'Istituto professionale Morvillo-Falcone di Brindisi a decidere - ha dichiarato il ministro interpellata dall'ANSA - di entrare oggi tutti insieme a scuola indossando una maglietta con la scritta 'io non ho paura'', in risposta all'intimidazione di cui sono stati oggetto sabato sera con una finta bomba. Una maglietta che la nuova titolare del dicastero di viale Trastevere ha chiesto ai ragazzi di far avere anche a lei.

"Quando un anno fa fu uccisa Melissa Bassi e furono seriamente ferite altre ragazze provai una sensazione di sgomento per l'enormità dell'accaduto, perché colpire una scuola è colpire tutti noi, ma al contempo - ha osservato Maria Chiara Carrozza - anche un profondo orgoglio per come i suoi studenti, i loro insegnanti, i loro genitori e tutta la scuola italiana avevano prontamente reagito".

A Brindisi, intanto si prepara una due giorni, il 18 e il 19 maggio, all'insegna della legalità con tanto di invito al ministro dell'Istruzione e ad altri esponenti del governo e del parlamento.

E' il programma delle iniziative per commemorare il primo anniversario dalla strage davanti alla scuola Morvillo Falcone, dove in seguito all'esplosione di un ordigno formato da tre bombole riempite con polvere nera morì una studentessa 16enne e rimasero ferite altre nove persone tra studenti e passanti. Nel dettaglio il calendario sara' ufficializzato la prossima settimana in una conferenza stampa, ma dalle anticipazioni fornite dal sindaco Mimmo Consales e dalla preside Rosanna Maci, si apprende che la scuola sara' aperta nella mattinata di domenica e che alle 7.42, ora dell'attentato, vi sara' una commemorazione degli studenti davanti al luogo in cui fu posizionato il congegno, oltre che diversi incontri sul tema della legalità.

"Inviteremo il ministro, le regaleremo una maglietta con la scritta 'io non ho paura'" ha dichiarato il sindaco Consales che stamani si è recato davanti ai cancelli della scuola Morvillo Falcone per incontrare i ragazzi che hanno indossato ancora una volta le t-shirt simbolo di una manifestazione organizzata subito dopo la strage per stigmatizzare quanto accaduto sabato scorso, quando un involucro con petardi, alcol e un pezzo di stoffa a mo' di miccia, è stato rinvenuto sul retro dell'istituto, sul lato che si affaccia dinanzi al palazzo di giustizia di Brindisi.

"Vogliamo continuare a diffondere la cultura della legalità in questa citta' - ha detto ancora Consales - una citta' che ha voglia di riscatto, così come si evince dall'ambizione dei nostri ragazzi, studenti che vogliono andare avanti e che stanno costruendo il loro futuro senza paura. Abbiamo assicurato loro il massimo supporto, anche in termi di vigilanza, per quanto possibile".

Il 18 maggio è anche prevista una messa, alla quale potranno liberamente partecipare gli studenti. Mentre il giorno dopo, domenica 19, i cancelli della Morvillo-Falcone resteranno aperti. Nulla di particolarmente eclatante, una celebrazione sobria in ricordo di Melissa, la sedicenne dai capelli rossi il cui sacrificio non può essere dimenticato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Emergenza Covid-19

    Torna ad aumentare il numero dei positivi e dei decessi in Puglia

  • Cronaca

    Sprangate contro l'ex della fidanzata: condannato a dieci anni

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento