Cronaca

Ruba in un negozio e picchia due coetanei: nei guai un 15enne

Emesso un provvedimento restrittivo a carico del minore. Nel giro di pochi giorni il furto in un centro commerciale e l'aggressione

BRINDISI – Prima ha rubato un capo di abbigliamento da un negozio situato all’interno del centro commerciale, dando vita a una colluttazione con il personale della vigilanza. Poi, con la complicità di un altro giovane, ha picchiato un coetaneo per rubargli i soldi. Protagonista dei due episodi, avvenuti nel giro di pochi giorni l’uno dall’altro, è un 15enne di Brindisi. Il minorenne oggi è stato condotto presso una struttura protetta, in esecuzione di un’ordinanza di applicazione di misura cautelare emessa dal tribunale per i minorenni di Lecce, a seguito delle indagini condotte dai poliziotti della Sezione volanti e della Squadra mobile della questura di Brindisi.

Nel primo fatto, il minore in questione, il 15enne, dopo essersi impossessato di un indumento, è stato inseguito e bloccato nonostante una colluttazione con il personale della vigilanza. La scena è stata ripresa dalle telecamere installate nel centro commerciale.

Nel secondo episodio, invece, il minorenne, insieme a un altro ragazzino, avrebbe colpito con calci e pugni e poi minacciato un coetaneo che si trovava in compagnia di un amico, per impossessarsi del denaro nella disponibilità dei malcapitati.

Una delle vittime è riuscita a fuggire e ha chiesto l’intervento della polizia. Gli equipaggi della Sezione volanti, intervenuti prontamente, hanno rintracciato i responsabili mentre giravano a bordo di uno scooter nelle immediate vicinanze del posto in cui i fatti si erano verificati. Quando i due vennero fermati, sembrò che fossero alla ricerca dei ragazzi per “portare a termine” quanto avevano iniziato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruba in un negozio e picchia due coetanei: nei guai un 15enne

BrindisiReport è in caricamento