Minorenne in moto elude l'alt e fugge: inseguito e arrestato

Si tratta di un sedicenne già sottoposto a misura cautelare. Ora trasferito All'Istituto penale "Fornelli" di Bari

BRINDISI – Aveva già beneficiato del collocamento in comunità in sostituzione della custodia cautelare in carcere, un ragazzo brindisino di 16 anni, ma evidentemente non gli era servito da lezione. Infatti una pattuglia della sezione radiomobile della compagnia di Brindisi lo ha inseguito e bloccato dopo che lo stesso giovane, alla guida di una moto intestata al padre pur non avendo patente di guida, e con manovre spericolate per le vie cittadine, ha cercato di sottrarsi al controllo da parte dei carabinieri. Questa volta, scattato l’arresto, su decisione del pm della procura competente, il sedicenne è stato tradotto all’Istituto penale per minori “Fornelli” di Bari.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz della Polizia contro la Scu: otto arresti fra Brindisi e Mesagne

  • Covid: 12 positivi dopo un ricevimento, chiuso un asilo nido

  • Maltempo nel Brindisino: danni e allagamenti, intervengono i vigili del fuoco

  • Scu, estorsioni nelle campagne: “Un euro per ogni quintale di grano prodotto”

  • Prima svolta, indagato il presunto killer di Eleonora e Daniele

  • Uomo trovato morto in casa dell'anziano che assisteva: disposta autopsia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento