Giovedì, 21 Ottobre 2021
Cronaca San Pietro Vernotico

Tentano furto in casa, proprietaria chiama i carabinieri: presi due 15enni

Due 15enni di San Pietro Vernotico sono stati arrestati dai carabinieri della locale stazione per tentano un furto aggravato in appartamento. Hanno cercato di introdursi in una villetta dopo aver scavalcato il cancello che chiude il cortile che circonda l'abitazione

Due 15enni di San Pietro Vernotico sono stati arrestati dai carabinieri della locale stazione per tentano un furto aggravato in appartamento. Hanno cercato di introdursi in una villetta dopo aver scavalcato il cancello che chiude il cortile che circonda l’abitazione. Erano da poco trascorse le 23 di sabato 29 agosto, i proprietari dell’appartamento preso di mira, in via Giovanni Pascoli, erano in casa. Allarmati dai rumori provenienti dall’esterno hanno immediatamente contattato il 112, sul posto si è recata una pattuglia della locale stazione, diretta dal maresciallo Giuseppe Pisani, già in servizio nella zona, che ha colto la coppia di presunti ladri in flagranza di reato. Stavano per fuggire ma sono stati bloccati, da quanto è stato ricostruito successivamente si sarebbero introdotti all’interno dell’abitazione scassinando una delle porte di ingresso. Dopo le formalità di rito i due minorenni sono stati rinchiusi in un centro di prima accoglienza di Lecce.

I carabinieri della stazione di Cellino San Marco, invece, hanno eseguito a Mesagne un ordine di esecuzione per la carcerazione, emesso dalla Procura della Repubblica presso la Corte di Appello di Lecce, nei confronti di Tony Falcone 39enne del posto. Deve espiare la pena di un anno di reclusione, per furto aggravato, compiuto nel 2008 a Cellino San Marco. Su disposizione dell'Autorità Giudiziaria, l'arrestato è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Brindisi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tentano furto in casa, proprietaria chiama i carabinieri: presi due 15enni

BrindisiReport è in caricamento