menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Misteriose tracce di sangue in pieno centro a Carovigno

Una parte è stata asciugata ed eliminata prima del'arrivo dei carabinieri, che stanno cercando di ricostruire i fatti avvenuti nella notte

CAROVIGNO - Oscura vicenda la notte scorsa in pieno centro a Carovigno, al momento senza testimoni e senza spiegazioni. Tra la centralissima via Vittorio Emanuele, praticamente la piazza centrale della cittadina, e l'imbocco di via Cattedrale, dove si trova la torre dell'orologio, stamani mercoledì 13 marzo, è stata rinvenuta sulla pavimentazione stradale una vasta chiazza di sangue. Nessuno tuttavia ha ammesso di aver visto o sentito qualcosa, tanto meno spari o grida. Addirittura sembra che gran parte della chiazza di sangue sia stata rimossa dall'intervento di qualcuno, prima che i carabinieri giungessero sul posto, ma sono rimasti tuttavia alcuni residui (vedi foto) sufficienti per svolgere le analisi di polizia scientifica.

Sembra che in quel punto non vi siano videocamere di sorveglianza, quindi la ricostruzione dei fatti risulta molto difficile. I carabinieri della compagnia di San Vito dei Normanni hanno controllato negli ospedali della zona se fossero giunte persone ferite, ma il controllo è risultato negativo. Restano al momento solo le ipotesi, a partire da quella di un episodio criminoso di una certa gravità. Le indagini proseguono, dunque, alla ricerca di una pista utile per fare luce sull'accaduto. Sul posto non sono stati rinvenuti bossoli di cartucce per pistola nè tracce dell'impatto di proittili sul muro. Solo la misteriosa chiazza di sangue.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento