rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Cronaca

Morta dopo intervento, 14 indagati

SAN PANCRAZIO SALENTINO – Ci sono quattordici indagati, tra medici, infermieri e personale paramedico per la morte della 69enne di San Pancrazio Salentino, Marianna Miglietta, avvenuta ieri sera durante un intervento alla colecisti.

SAN PANCRAZIO SALENTINO - Ci sono quattordici indagati, tra medici, infermieri e personale paramedico per la morte della 69enne di San Pancrazio Salentino Marianna Miglietta, avvenuta ieri sera durante un intervento alla colecisti nel reparto di chirurgia dell'ospedale Perrino di Brindisi. Si procede per omicidio colposo.

La procura, titolare delle indagini è il pubblico ministero di turno Marco D'Agostino, ha disposto l'autopsia, il cui incarico sarà conferito domani mattina alle 10 a Biagio Solarino e Antonio Margari. In queste ore gli agenti della sezione Volanti della questura di Brindisi, al comando del vice questore Alberto D'Alessandro, stanno notificando gli avvisi di conferimento incarico ai 14 indagati, che potranno così nominare un medico legale perché prenda parte all'esame autoptico. Tutta la documentazione sanitaria, incluse le cartelle cliniche, è stata sottoposta a sequestro.

Marianna Miglietta viveva insieme al marito in via Fratelli Bandiera a San Pancrazio, madre di tre figli maschi. Da qualche giorno era ricoverata al Perrino per essere sottoposto a un normalissimo intervento alla colecisti. Ieri sera, però, in sala operatoria qualcosa è andato storto. La donna non ce l'ha fatta. Ora i suoi famigliari chiedono chiarezza, vogliono capire se ci sono responsabilità da parte dell'equipe medica che si è occupata della donna durante il ricovero e l'intervento chirurgico.

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morta dopo intervento, 14 indagati

BrindisiReport è in caricamento