Addio all'imprenditore Mario Colaianni: re delle ceramiche

Per più di 50 anni ha operato nel settore edile, prima come artigiano e poi come commerciante. I funerali si sono svolti oggi

BRINDISI - Posatore artigiano, commerciante e imprenditore, ha indissolubilmente legato il suo nome al mondo delle ceramiche. A 74 anni si è spento Mario Colaianni, storico fondatore dell'omonima azienda situata nella zona industriale di Brindisi. Per più di 50 anni ha operato nel settore edile. Più di 30 anni fa ha dato vita al Centro ceramiche Colaianni.

Negli ultimi anni sono stati coinvolti nell’attività imprenditoriale anche i figli Vito, Daniela, Davis e Marco, che, come si legge anche sul sito internet aziendale, hanno riorganizzato lo storico esercizio specializzato in commercio e consulenza di materiali e tecniche per l’edilizia, con la realizzazione di uno showroom situato in via Natta, “più adatto alle esigenze del pubblico con 1500 mq di superficie dedicati al settore ceramico, arredo bagno, cucine ed esterni”.

I funerali di Colaianni si sono svolti oggi pomeriggio presso la chiesa di Santa Maria del Casale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore a 19 anni dopo forti emicranie: indagati due medici del Perrino

  • Il ballerino Alessandro Cavallo entra nella scuola di "Amici" di Maria De Filippi

  • Covid, "furbetti del vaccino": ispezione dei Nas al Perrino

  • Addio a Fabio D'Aprile: lutto nel basket brindisino

  • Nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo. La Puglia tornerà arancione

  • Puglia in zona gialla: dagli spostamenti alle aperture di bar, ristoranti e negozi, le regole fino al 15 gennaio

Torna su
BrindisiReport è in caricamento