Lutto nel giornalismo brindisino: è morto Giorgio Gargasole

Aveva 56 anni. E' stato colto da malore nella sua abitazione. Il corpo privo di vita è stato trovato dai vigili del fuoco

BRINDISI - Un malore gli è stato fatale. Il giornalista Giorgio Gargasole si è spento all’età di 56 anni nel suo appartamento in via Avogadro, al rione Perrino. Il suo corpo privo di vita è stato trovato nella tarda mattinata di oggi (sabato 15 agosto) dai vigili del fuoco, entrati in casa dalla porta finestra del balcone. I soccorritori sono stati allertati da un amico che non riusciva a mettersi in contatto con il 56enne. Sul posto si è recata anche la Polizia Locale. 

Il mondo del giornalismo brindisino è in lutto. Gargasole ha lavorato nelle redazioni del Nuovo Quotidiano di Puglia, Telenorba, Puglia Tv, Antenna Sud e Corriere del giorno. I funerali si svolgeranno alle ore 16:30 di domani, presso la parrocchia Cristo Salvatore, al rione Perrino. La redazione di BrindisiReport esprime vicinanza ai familiari del collega. 

Gargasole e il mestiere del giornalista

Nel settembre del 2011 BrindisiReport ospitò un intervento di Giorgio Gargasole sul lavoro del giornalista, nell'ambito di un dibattito che fu innescato da un articolo di Vittorio Bruno Stamerra. Quelle riflessioni di Gargasole sulla questione del precariato e sul ruolo degli editori, a distanza di nove anni, sono ancora di stringente attualità. Ve le riproponiamo di seguito: Cronaca di un mestieraccio

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia passa in zona gialla: cosa cambia fino al 21 dicembre

  • Meno contagi e meno tamponi nel weekend. Resta alto il numero dei decessi

  • Sulla superstrada senza assicurazione e con targhe rubate: inseguimento

  • Coronavirus, risalgono i nuovi positivi e il numero dei decessi

  • Auto si ribalta e finisce nelle campagne: spavento per una ragazza

  • Covid-19, pesante il bilancio dei decessi: 72 in un giorno. Calano i contagi

Torna su
BrindisiReport è in caricamento