Lunedì, 15 Luglio 2024
Cronaca

Si dà fuoco dopo aver accoltellato e ustionato la moglie: morto nella notte il 32enne

Deceduto il 32enne originario del Marocco. Era ricoverato nello stesso reparto in cui si trovava la moglie di Galatone (Lecce) che lo stesso, giorni prima, è accusato di aver ustionato e accoltellato

BRINDISI – Dopo più di due giorni di agonia, è morto il 32enne originario del Marocco che mercoledì scorso (31 maggio) si è cosparso di benzina e si è dato fuoco all’esterno dell’ospedale di Brindisi, dove era ricoverata la moglie di Galatone (Lecce), che lo stesso marocchino avrebbe ustionato e accoltellato all'interno della loro abitazione di Galatone, dove vivevano con due figli. Troppo gravi le ustioni riportate su quasi tutto il corpo, in parte anche di terzo grado. L’uomo è deceduto le scorse ore nel reparto di Rianimazione del nosocomio brindisino. Nello stesso reparto è tuttora ricoverata la consorte, che continua a lottare per la vita, in condizioni gravissime. 

Quel pomeriggio del 31 maggio, ricercato dalle forze dell’ordine da almeno 48 ore, ha raggiunto il presidio ospedaliero brindisino dandosi fuoco all’interno dell’area antistante. Le ustioni di terzo grado rimediate sul 40 per cento del corpo - dopo essersi cosparso di benzina, dato fuoco e perso i sensi - si sono rivelate tanto gravi da essere ricoverato con urgenza nel reparto di Rianimazione, quello in cui è tuttora è tenuta sotto osservazione la vittima della sua furia violenta.

Poi, nelle scorse ore, il cuore dell’uomo ha cessato di battere e ai medici è toccato constatarne il decesso. La salma del 32enne, su disposizione dell’autorità giudiziaria, sarà trasferita presso la camera mortuaria in attesa che il medico legale, su incarico della Procura della Repubblica, proceda con l’esame autoptico. Dell’accaduto sono stati informati i carabinieri della stazione di Galatone nelle cui mani sono confluite le indagini sulla doppia, drammatica vicenda toccata in sorte a una famiglia. Ora costretta a vivere sospesa fra dubbi e interrogativi che, per forza di cose, non troveranno risposta. E che non approderanno nelle aule di un processo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si dà fuoco dopo aver accoltellato e ustionato la moglie: morto nella notte il 32enne
BrindisiReport è in caricamento