menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Morto marinaio brindisino sopravvissuto all'eccidio di Cefalonia e ai lager

L’Anpi di Brindisi dà notizia della morte di un sopravvissuto all’eccidio di Cefalonia e ai lager nazisti, Cosimo Durante, avvenuta ieri. Durante, spentosi a 94 anni, era uno dei pochi superstiti dei tragici fatti avvenuti nelle Isole Ionie dopo l’8 settembre del 1943

BRINDISI – L’Anpi di Brindisi dà notizia della morte di un sopravvissuto all’eccidio di Cefalonia e ai lager nazisti, Cosimo Durante, avvenuta ieri. Durante, spentosi a 94 anni, era uno dei pochi superstiti dei tragici fatti avvenuti nelle Isole Ionie dopo l’8 settembre del 1943, quando prestava servizio in una unità della guardia costiera di stanza ad Argostoli.

Il marinaio brindisino Cosimo Durante, durante la disperata resistenza dei militari della Divisione Acqui che rifiutarono di arrendersi alle truppe tedesche, fu aggregato alle batterie costiere che riuscirono a resistere per qualche ora ai tentativi di sbarco dei reparti della Wermacht, prima di essere ridotte al silenzio dagli Stukas.

Sopravvissuto ai bombardamenti, Durante fu risparmiato dalle fucilazioni di massa e imbarcato su un mercantile che doveva portare in Germania i prigionieri italiani. La nave finì su una mina, e il marinaio brindisino riuscì a salvarsi ancora una volta. Recuperato da una motosilurante tedesca, fu poi internato in Germania. Assieme a mezzo milione di altri militari italiani prigionieri, Cosimo Durante rifiutò di passare all’esercito fascista della repubblica di Salò, scegliendo il lager.

Durante riuscì a tornare a Brindisi solo dopo la caduta della Germania nel maggio del 1945. E’ stato insignito di varie onorificenze al merito della Repubblica Italiana, ed era socio onorario della sezione di Brindisi dell’Associazione nazionale partigiani d’Italia. Le esequie si terranno lunedì mattina 23 gennaio 2017 alle 9.30 presso la Parrocchia San Vito, al quartiere rione Commenda.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento