Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca

La vela brindisina in lutto per la morte di Ettore Guadalupi

Il mondo della vela brindisino in lutto: è spirato nelle prime ore del mattino di venerdì, dopo 18 giorni di coma, Ettore Guadalupi, istruttore federale da molti anni, uomo buono che ha dedicato i suoi saperi di uomo di mare, con grande pazienza, soprattutto ai bambini

BRINDISI - Il mondo della vela brindisino in lutto: è spirato nelle prime ore del mattino di venerdì, dopo 18 giorni di coma, Ettore Guadalupi, istruttore federale da molti anni, uomo buono che ha dedicato i suoi saperi di uomo di mare, con grande pazienza, soprattutto ai bambini che si avvicinavano a questo sport. Aveva 59 anni, e da tempo accusava problemi legati al suo stato di salute. Colto da un ictus, non è riuscito a farcela. Lo piangono, assieme alla sua famiglia e ai suoi genitori, i tanti amici che aveva alla Lega Navale Italiana, al Circolo della Vela Brindisi, al Centro Velico Andrea Pigonati, e i suoi allievi che ne avevano apprezzato le doti di maestro di vela e persona gentile e sempre pronta a dispensare consigli. Solo i problemi fisici, negli ultimi anni, lo avevano indotto a rallentare e poi a sospendere la sua attività e anche una delle sue passioni, la pesca sportiva. Lascia due figlie.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La vela brindisina in lutto per la morte di Ettore Guadalupi

BrindisiReport è in caricamento