rotate-mobile
Giovedì, 9 Dicembre 2021
Cronaca San Vito dei Normanni

Auto contro albero: muore a diciassette anni dopo tre giorni di agonia

Non ce l'ha fatta il 17enne Antonio Ferrara, di Manduria, uno dei quattro giovani coinvolti nel terribile incidente avvenuto la notte fra venerdì e sabato sulla strada provinciale San Vito dei Normanni-Francavilla Fontana. Il minorenne è morto al Perrino

SAN VITO DEI NORMANNI – Non ce l’ha fatta il 17enne Antonio Ferrara, di Manduria, uno dei quattro ragazzi coinvolti nello spaventoso incidente avvenuto la notte fra venerdì 9 e sabato 10 giugno sulla strada provinciale che collega San Vito dei Normanni a Francavilla Fontana, a pochi chilometri del centro abitato di San Vito. Il giovane si è spento intorno alla mezzanotte nel reparto di Rianimazione dell’ospedale Perrino di Brindisi.

Si sono rivelate fatali le ferite riportate a seguito del terribile impatto dell’Alfa 147 a bordo della quale viaggiava la comitiva, contro un albero. Il sinistro si è verificato intorno alle ore 3. Alla guida del mezzo si trovava il 21ennw S.D., di Manduria. Insieme a lui, oltre alla vittima, viaggiavano anche due ragazze di Mesagne: la 19enne E.A. e la 17enne R.D. Tutti, soccorsi dal personale del 118 e dai vigili del fuoco, vennero trasportati in codice rosso verso l’ospedale Perrino di Brindisi.

Ad avere la meglio fu la minorenne mesagnese, dimessa già nella mattinata di sabato con 30 giorni di prognosi. Gli altri tre riportarono lesioni con prognosi riservata. Le condizioni più preoccupanti erano proprio quelle di Ferrara. I famigliari del ragazzo lanciarono un appello alla donazione del sangue nel corso della giornata. A purtroppo, dopo tre giorni di agonia, il ragazzo ha esalato il suo ultimo respiro. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Auto contro albero: muore a diciassette anni dopo tre giorni di agonia

BrindisiReport è in caricamento