menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di archivio

Foto di archivio

Sub disperso in mare: ritrovato il corpo privo di vita

Drammatico epilogo delle ricerche iniziate intorno alle ore 13.30 di oggi nella zona del trombillo. Sul posto vigili del fuoco e Capitaneria di porto

BRINDISI -  E’ stato ritrovato privo di vita il sub di 24 anni disperso nella tarda mattinata di oggi (mercoledì 29 luglio) nella zona del trombillo, a circa due miglia dalla diga di Punta Riso. L’uomo è stato recuperato dai sub dei vigili del fuoco e dagli uomini della Guardia costiera della Capitaneria di porto di Brindisi. Era uscito a bordo di una barca, insieme a un amico. Questi, intorno alle ore 13,30, non vedendo riemergere l’amico, ha lanciato l’sos. I vigili del fuoco, intervenuti con una imbarcazione d’appoggio e una moto d’acqua, e la guardia Costiera sono stati supportati nelle ricerche da un elicottero dei vigili del fuoco. Intorno alle ore 18, il drammatico epilogo delle ricerche. La salma, trasbordata a bordo di una imbarcazione dei soccorritori, è a disposizione del pm di turno del tribunale di Brindisi.

Aggiornamento

Il 24enne, originario di Triste, si trovava a San Michele Salentino per lavoro. Era dipendente di un ristorante locale. Insieme al marito della titolare dello stesso, si è recato nella zona del trombillo per fare pesca subacquea. La morte, secondo i primi accertamenti del medico legale, sarebbe avvenuta per annegamento e non da evento traumatico. La salma del ragazzo è stata recuperata a 23 metri di profondità. Sul posto oltre alla Capitaneria di porto di Brindisi anche i sub di San Benedetto del Tronto del corpo delle Capitanerie di porto in zona per una verifica dei fondali nei porti di Villanova e Brindisi. Le attività di recupero del corpo sono state coordinate dal Capitano di vascello Giovanni Canu, comandante della Capitaneria di porto di Brindisi che ringrazia i sub di San Benedetto del Tronto per il supporto. La salma del 24enne è stata restituita alla famiglia. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Pareti "scorticate" a causa dell’umidità: "Ecco come viviamo e nessuno interviene"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento