menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La storia della radio incontra la scuola con i soci dell'Era

Vecchi impianti radio e strumenti di segnalazione in mostra nell’oratorio della Parrocchia S. Vito Martire

BRINDISI - Vecchi impianti radio e strumenti di segnalazione in mostra nell’oratorio della Parrocchia S. Vito Martire nel  parco urbano “Antonio Di Giulio” nell’ambito di una iniziativa del “Fondo Giovanni Poli” in stretta collaborazione col parroco che ha messo a disposizione i locali.

Prima Mostra della Radio a Br (3)-2

La “I Mostra della Radio” è un’idea di Nicola Poli, vecchio radioamatore e figlio d’arte, dato che il papà è stato tra i primi in Italia a svolgere questa attività (è stato anche radiotelegrafista di bordo), ha ottenuto un buon successo  anche grazie alla collaborazione dell’Istituto Nautico di Brindisi che ha fornito materiale didattico d’epoca come un radiogoniometro, un Nautilus e una lampada Aldis, ovvero un dispositivo di segnalazione visiva per la comunicazione ottica in campo marittimo basata sull’alfabeto Morse.

Prima Mostra della Radio a Br (6)-2

L’attenzione è stata attirata soprattutto dai radioamatori dell’Era di Brindisi e Ostuni, che con le loro apparecchiature radio-trasmittenti, sia d’epoca analogiche che più moderne digitali, hanno spiegato e dato dimostrazione del funzionamento degli apparecchi  alle classi delle scuole medie Giulio Cesare e Caduti di Marzabotto, che si sono recate in visita nella mattinata, e del loro impiego nel settore della protezione civile.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Emergenza Covid-19

    Covid, Puglia: pressione ancora alta sugli ospedali, altri 39 decessi

  • Attualità

    Donne e politica: "Un mondo ancora pieno di pregiudizi"

  • Sport

    Palaeventi: Comune di Brindisi - New Arena all’atto finale

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento