Moto contro auto, muore latianese

MONOPOLI - Un terribile scontro frontale tra un'auto e una moto di grossa cilindrata, avvenuto questa mattina sulla strada provinciale 146 che collega Castellana Grotte alla Selva di Fasano ha tolto la vita ad Emilio Assente 43enne di Latiano. L'incidente è avvenuto intorno le 10.30 in contrada Tortorella, territorio di Monopoli. Il motociclista, stando alla ricostruzione della Polizia Stradale di Castellana intervenuta sul posto, è morto sul colpo. La salma si trova presso l'obitorio a disposizione dell'autorità giudiziaria.

L'incidente in cui ha perso la vita Emilio Assente (da GoFasano)

MONOPOLI - Un terribile scontro frontale tra un'auto e una moto di grossa cilindrata, avvenuto questa mattina sulla strada provinciale 146 che collega Castellana Grotte alla Selva di Fasano ha tolto la vita ad Emilio Assente 43enne di Latiano. L'incidente è avvenuto intorno le 10.30 in contrada Tortorella, territorio di Monopoli. Il motociclista, stando alla ricostruzione della Polizia Stradale di Castellana intervenuta sul posto, è morto sul colpo. La salma si trova presso l'obitorio a disposizione dell'autorità giudiziaria.

Sangue nel giorno dell'Epifania sulle strade tra Brindisi e Bari. Un impatto che non ha lasciato scampo al 43enne latianese Emilio Assente che era a bordo della sua Suzuki 600 di colore blu. Sulla dinamica stanno indagando gli agenti della Polstrada di Castellana Grotte coadiuvati dal Commissariato di Pubblica Sicurezza di Monopoli. Assente a bordo della sua Suzuki con un gruppo di amici, aveva deciso, vista la bella giornata di sole, di fare una piccola gita sfruttando la festività.

In contrada Tortorella tra Fasano e Castellana Grotte, la tragedia. La moto con Emilio Assente in sella si è scontrata frontalmente con una Volkswagen Tiguan Tdi con alla guida un uomo. Il 43enne latianese dopo essere finito sul parabrezza dell'auto è caduto sull'asfalto oramai già privo di vita. Mentre la Suzuki 600 ha terminato la sua corsa su un muretto a secco, sul margine opposto al proprio senso di marcia.

Il conducente della Volkswagen sotto shock è stato trasportato in ospedale. Sarà la Polstrada interventuta sul posto a determinare eventuali responsabilità sul tragico incidente stradale. Emilio Assente era un giovane discreto e conosciuto in città, era sposato e lavorava per l'azienda artigianale del padre Emanuele, la Fap Pavimenti. La salma di Emilio Assente è ancora a disposizione dell'autorità giudiziaria barese.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto si ribalta sulla provinciale: deceduto conducente

  • Nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo. La Puglia tornerà arancione

  • Muore a 19 anni dopo forti emicranie: indagati due medici del Perrino

  • Violento impatto fra auto e moto in città: un giovane in ospedale

  • Covid, "furbetti del vaccino": ispezione dei Nas al Perrino

  • Puglia in zona gialla: dagli spostamenti alle aperture di bar, ristoranti e negozi, le regole fino al 15 gennaio

Torna su
BrindisiReport è in caricamento