rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Cronaca

Motopesca in avaria, complessa operazione di soccorso

BRINDISI - Complessa operazione di soccorso nella tarda serata di ieri e sino a notte a 20 miglia nautiche al largo della costa di Ostuni, dove un peschereccio iscritto al registro di Monopoli non governava più a causa della rottura dell'asse del motore. La segnalazione dell'avaria e la richiesta di intervento da parte del comandante del motopesca è giunta alle 21,40 alla sala operativa della Guardia Costiera di Brindisi.

BRINDISI - Complessa operazione di soccorso nella tarda serata di ieri e sino a notte a 20 miglia nautiche al largo della costa di Ostuni, dove un peschereccio iscritto al registro di Monopoli non governava più a causa della rottura dell'asse del motore. La segnalazione dell'avaria e la richiesta di intervento da parte del comandante del motopesca è giunta alle 21,40 alla sala operativa della Guardia Costiera di Brindisi.

Dal porto di Brindisi partiva subito la motovedetta Sar CP 844, mentre la stessa sala operativa dirottava in zona altri due pescherecci monopolitani per organizzare le operazioni di rimorchio. Intanto le condizioni del mare peggioravano, provocando inquitudine e sconforto nell'equipaggio alla deriva, ma il costante contatto radio con la Capitaneria di Brindisi è stato un elemento importante per rassicurare i pescatori in difficoltà.

Da Monopoli è uscita anche un'altra motovedetta Sar, la CP 887. Grazie al supporto degli altri due pescherecci giunti sul posto, alla mezzanotte è stato possibile dare inizio alle operazioni di rimorchio, che si sono concluse felicemente alle 8 di questa mattina nel porto di Monopoli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Motopesca in avaria, complessa operazione di soccorso

BrindisiReport è in caricamento